"ULTRAVIOLENCE", IL NUOVO (CAPO)LAVORO DI LANA DEL REY.
16 Giugno 2014
"THE BIG SIX". LE SUPER TOP DAGLI ANNI '80 AD OGGI.
18 Giugno 2014

Sensuale, bellissima e incredibilmente ironica, la showgirl calabrese Cristina Buccino ci racconta, in questo servizio esclusivo, i suoi esordi nel mondo dello spettacolo, il grande legame con la sua famiglia e col suo compagno Claudio d’Alessio e di una massima di Coco Chanel che non dimentica mai…

Raccontami di te ciò che vorresti io sappia.

Ale, per raccontarti di me, devo parlare necessariamente della mia famiglia, in particolar modo delle mie adorate sorelle e del mio fidanzato Claudio D’Alessio.
Sono la secondogenita di tre sorelle alle quali sono legata, a dir poco, in maniera morbosa. Siamo cresciute affiatate e protette dai nostri genitori. Il nostro rapporto è fondamentale nella mia vita  perchè viviamo contemporaneamente una sorellanza ed un’amicizia,  siamo costantemente presenti, l’una per le altre, in ogni momento della nostra vita. Ecco questo è ciò che più di tutto mi preme raccontare di me.
Invece di Claudio, e della nostra relazione, sento di dire che è un rapporto d’amore in continua crescita; stiamo assieme da 5 anni e abbiamo dei progetti privati e professionali in corso, condivido sempre le sue scelte di lavoro, ad oggi sto collaborando con lui nella nascita di un nuovo brand di gioielli che si chiama [email protected]. [email protected] è un progetto giovane, nato dall’idea di creare un braccialetto a forma di occhiale, prodotto esclusivamente in Italia, che si faccia portavoce di un messaggio..

Come hai cominciato la tua carriera nel mondo dello spettacolo?

Ho iniziato all’età di 18anni, dopo essermi trasferita a Roma da un piccolo comune della Calabria. Ho conseguito il diploma in un liceo socio-pedagogico, provando anche successivamente a continuare gli studi universitari, che ho interrotto poiché contemporaneamente lavoravo. Ho iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo dopo aver effettuato dei servizi fotografici che mi hanno permesso di entrare a far parte di due agenzie di moda e spettacolo.  Di lì a poco, son stata contattata per il primo casting televisivo , durante il quale fui confermata per partecipare al programma condotto da Pupo in onda su Rai Uno. Posso definirlo il mio trampolino di lancio!

Come definiresti il tuo stile?

Il mio stile nel vestire  assomiglia al mio stile di vita, audace, semplice,  ma allo stesso tempo ambizioso.

Quali stilisti o brand ti rappresentano al meglio?

Dsquared lo amo per la grinta dei capi e per l’ottima vestibilità. Ovviamente non è il solo brand dal quale  mi senta rappresentata; mi piace giocare con la moda, in base alle circostanze, alle situazioni, a come mi sento. In questo servizio per esempio, mi sono molto divertita a passare dagli shorts ad un abito elegante ma sexy, come mi capita di fare anche nella vita di tutti i giorni.

Hai mai pensato di essere fraintesa, di dare un’immagine di te diversa da quello che sei in realtà?

Certo, capita a me come credo accada a tutti. Ma non me ne preoccupo più.

In quale epoca ti sarebbe piaciuto vivere?

In assoluto negli anni ’80! Avrei voluto vivere soprattutto quello stile di vita e quella musica.

Che valore ha l’amicizia per te? E l’amore?

Il valore dell’amicizia è tra i pilastri fondamentali della mia vita;  per me significa sacrificio e sincerità e, purtroppo, ad oggi sono principi in via d’estinzione.
Mentre l’amore…. beh l’amore è uno tra i motivi per cui valga la pena di esistere.

Un giorno ti sei svegliata e hai capito che…?

Diciamo piuttosto che mi sveglio ogni giorno ricordando che la vita è bella, ma delle volte bisogna anche lottare.

La tua citazione preferita?

Non mi pento di nulla nella mia vita, eccetto di quello che non ho fatto.” Cocò Chanel

Per te essere una Star significa?

Poter vivere i “privilegi” di una Star ma continuando a rimanere davvero se stessi, senza dimenticare mai le proprie origini.

Quindi la tua Star è?

Audrey Hepburn.

 

Ph: Giorgio Pesce
Hair and make-up: Rosario Mannella