Nena Ristic – Donna oltre l’immagine

Falconeri, appuntamento a Napoli
2 Marzo 2017
Oh my glow!
3 Marzo 2017

By Alessandro Nava
2 marzo 2017

Gli occhi. Nena è occhi. Sguardi. Sono occhi di chi ne ha viste tante, troppe, troppo poche. Un viso magnifico, giocoso, malinconico. Una bellezza un po’ in disuso. Possiede quel fascino disordinato da capitano coraggioso e lolita da proteggere.

Nena è rassegnatezza, è Nabokov, è riscatto, è D’Annunzio. E’ top model, è madre, è compagna. E’ sexy, molto sexy, Nena. Si presenta semplice, non ama le frivolezze. Ha imparato che nella vita non contano e anche quando devono contare, non sono tutto sommato poi così necessarie.

Ha chiuso con i calendari, ha chiuso quel rapporto con il suo corpo. Nena cambia, si trasforma, si adatta e combatte. Nena è se stessa. Si mette in discussione, si valuta, si giudica. Ama gli animali, la natura, i grandi spazi, gli immensi paesaggi. Nena è una vittima del cuore, perchè l’ha sempre seguito, il cuore. Nel lavoro, nella famiglia, nella vita. Nasce a Belgrado, fin da piccolissima vive in Svizzera e poi lavora fra l’Europa e l’America. Arriva il successo. Arrivano le copertine dei giornali, le passerelle, la tv.

Poi arriva una figlia. Ma Nena è sempre lì, immobile a guardare e guardarsi. Questo mondo strano, queste persone incomprensibili. Prima ti amano, poi spariscono. Nena è fedele. Nena è donna, vera, statuaria. Nena è silenziosa anche se parla cinque lingue. Nena non provoca, anche se è impossibile non notarla. E’ una donna oltre, oltre i preconcetti, oltre le cadute, oltre i successi, oltre il sistema. Nena Ristic, oltre la modella, oltre il corpo, oltre l’immagine.