Alice Basso e Mauro Ferrucci

Think Forward Film Festival
19 Settembre 2013
Universitari – Molto più che amici: trailer e poster del film
19 Settembre 2013

By Alessandro Nava
4 aprile 2017

Alice Basso è stata la prima modella immortalata nei redazionali di StarsSystem.tv nel dicembre scorso. ‘Rockissima’ protagonista di “Open Your Eyes” , ci lega qualcosa di speciale.

Rock, per la bellissima modella veneta è una costante, un modo di essere, d’intendere la vita, d’amare il suo compagno, padre di Brando, la loro gioia più grande, nato due mesi fa. Mauro Ferrucci è il suo compagno. Famoso Dj e produttore, che da oltre vent’anni fa ballare i club più esclusivi d’Europa. è anche un padre eccezionale, un vero “capobranco”. Li abbiamo incontrati, intervistati e fotografati nella loro casa. Ritratto di una famiglia in cui Amore, Libertà d’espressione, Rispetto per gli altri, Stile, Umiltà, Personalità, Moda, Musica e, ovviamente pannolini, erano ad attenderci! Tra risate, riflessioni, caffè e minuscoli, ‘feroci’ chihuahua, ecco a Voi il resoconto!

Mauro, raccontaci la “tua” Alice.

La mia Alice, è come la musica per me. Non può esserci una vita felice, senza.

Alice, raccontaci il “tuo” Mauro.

Mauro è tutto quello che ho sempre sognato. Nei suoi occhi, così misteriosi e seri, racchiude una dolcezza e una bontà infinite. Non immagino una vita senza lui. Sono la sua ombra.

Come vi siete conosciuti?

Alice- Difficile anche da spiegare.. Inizialmente tutto via telefono e qualche sguardo in discoteca, dove entrambi lavoravamo. Dal primo vero appuntamento, e venti giorni di “indecisioni”, non ci siamo mai più lasciati. Da subito abbiamo iniziato a vivere assieme.

Mauro- E’ stata una scoperta, poco a poco…durata molto tempo, e forse grazie a questo, il nostro amore è così radicato.

Che cos’è lo stile per voi?

Alice- Per me lo stile è essere se stessi, senza alcuna imitazione. Quando riesci ad esternare ciò che sei davvero, a mio parere, hai raggiunto la libertà assoluta.

Mauro- Essere me stesso.

Come definireste il vostro stile?

Alice- Il mio stile, lo definirei proprio “il mio stile”. Non di certo perfetto, ma unico. Di sicuro molto rock, e lì non ci piove!

Mauro- Stile!

Mauro com’è cominciata la tua carriera nel mondo della musica?

Dai tempi del festino nel garage, dei falò in spiaggia con la chitarra, la mia passione fin da bambino è sempre stata quella e, fortunatamente, la mia passione è diventata professione e vita.

Alice, e la tua nel modeling?

Ho iniziato a posare fin da piccolissima, ero una baby model, sai? E non ho ancora smesso! (ride).

Cosa sognavate da bambini?

Alice- Da bambina sognavo di fare il medico legale, o la criminologa. Ma ero poco incline allo studio, quindi ho dovuto cambiare direzione.

Mauro- Di fare l’astronauta!

Cosa insegnerete al piccolo Brando?

Alice- Insegnerò a Brando i veri valori della vita. Lo crescerò ricordandogli sempre che l’amore e l’essere una persona dall’animo buono, sono ingredienti fondamentali per vivere sereni. E lo sveglierò tutte le domeniche mattina con questo rito: “Whola Lotta Love” dei Led Zeppelin.

Mauro- Ad essere giusto, ad amare quest’umanità, anche quando pare che di umano resti ben poco, ad essere forte ed avere sempre una mano tesa verso il prossimo, di apprendere dai propri errori senza mai vergognarsene ma, soprattutto, di essere felice di ciò che è, non di ciò che avrà.

In quale epoca vi sarebbe piaciuto vivere?

Alice- Non riesco ad immaginarmi in un’altra epoca. Nel medioevo non mi ci vedo. Non c’erano vestiti adatti a me. Mi sento bene in quest’epoca, anche se non è delle migliori, politicamente parlando.

Mauro- Nel Rinascimento o…nel Tremila.

Un giorno ti sei svegliata/o e hai capito che…?

Alice- Ho capito che tutto quello che sognavo, ce l’ho.

Mauro- Tutto ciò che hai fatto ed in cui hai creduto, può totalmente cambiare. Ho capito che tutto si evolve e solamente l’amore non si distrugge.

A cosa non sapreste affatto rinunciare?

Alice- Non saprei più rinunciare agli occhi di mio figlio, e a quelli di suo padre.

Mauro- Ieri al wireless, oggi alla mia famiglia.

Esiste una ricetta per la felicità?

Alice- Umiltà, positività, capacità d’ Amare, avere un cuore buono, una bella “botta di culo” (scusate il gergo) per trovare l’anima gemella, e dovremmo esserci.

Mauro- Non conoscere l’invidia.

La Vostra citazione preferita?

Alice- Impossible is nothing

Mauro- We can be heroes…just for one day.

Per te essere una Star significa?

Alice- Riuscire ad essere se stessi, senza aver bisogno di maschere.

Mauro- Non essere una Star.

La tua Star quindi è?

Alice- La mia mamma! Unica.

Mauro- Chiunque.