Idiot Savant – Sogno di una notte di mezza estate
8 Giugno 2018
Weekend is Playlist vol. 17
8 Giugno 2018

By Luca Forlani
08 Giugno 2018

TV

A tenere con il fiato sospeso il Paese non vi sono solo le (numerose) incognite riguardanti il nuovo esecutivo ma anche il consistente giro di poltrone che sta avvenendo in quel di Viale Mazzini. Ci attende un cambio di nomi ai vertici del servizio pubblico – si parla dell’uomo ombra di Di Maio Vincenzo Spadafora alla Direzione Generale della Rai al posto di Mario Orfeo – ma anche i volti più (o meno) amati del piccolo schermo subiranno parecchi spostamenti. Benvenuti al valzer dei conduttori Rai!

La stagione televisiva volge alla conclusione, è tempo dunque di grandi manovre e cambiamenti. In attesa della presentazione ufficiale dei palinsesti il 27 giugno, ecco i numerosi spostamenti (più o meno) certi. Antonella Clerici venerdì 1 giugno ha dato il suo addio, dopo 18 anni, a La Prova del Cuoco, capostipite della cucina in tv e trasmissione che più di ogni altra ha fatto entrare la conduttrice lombarda nel cuore dei telespettatori italiani. Una scelta coraggiosa, quella di rinunciare a un impegno quotidiano così prestigioso per trasferirsi in campagna dal suo nuovo fidanzato e per dedicarsi maggiormente alla figlia Maelle. In tempi in cui nessuno molla poltrone e privilegi acquisiti la scelta di Antonellina nostra colpisce, una donna sincera oltre che una professionista intelligente e competente. Chapeau. Ad attenderla ci saranno però tre prime serate: a settembre avrà il difficile compito di riportare in auge il celebre Portobello, a febbraio sarà la volta della seconda edizione di Sanremo Young, e infine un’altra prima serata top secret. Al mezzogiorno con una versione tutta rinnovata de La Prova del Cuoco arriverà Lady Salvini Elisa Isoardi, che già aveva sostituito Antonella Clerici durante la sua maternità quasi 10 anni fa.

Mara Venier ospite domenica scorsa da Fabio Fazio non conferma e non smentisce, ma si tradisce dicendo che parteciperà il 27 giugno alla presentazione dei palinsesti Rai. Zia Mara tornerà nel programma che l’ha consacrata “regina della domenica”; le è stato infatti affidato il difficile compito di riportare agli antichi splendori il carrozzone domenicale. Domenica In arriva da un’annata molto complicata, la meno seguita della sua gloriosa storia, condotta dalla brava (ma poco adatta all’intrattenimento) Cristina Parodi. La quale, pare, si occuperà della seconda parte del contenitore (indicativamente tra le 17 e le 19) e tornerà a fare quello che le compete: informazione e approfondimento. I lustrini e le paillettes, o i nani e le ballerine – scegliete voi – saranno materia di Mara Venier. Una squadrona tutta al femminile per contrastare i record (tanto sbandierati sui social) di Barbara Carmelita d’Urso (che tornerà a vestire i panni della Dottoressa Giò, ma questa è un’altra storia).

Cambi anche a La vita in diretta fuori il bravo Marco Liorni, dentro l’altrettanto bravo Tiberio Timperi che lascia Mattina in Famiglia dopo 22 anni, resta invece Francesca Fialdini. Incerta la nuova collocazione di Liorni, ma mi auguro possa essere altrettanto prestigiosa come si meriterebbe un professionista serio, preparato e amato come lui. O in Italia i grandi professionisti devono essere tutti rimpianti post-mortem come accaduto a Fabrizio Frizzi?

Tasto molto dolente è L’Eredità; il celebre quiz ha subito un’annata drammatica e travagliata. Dopo la scomparsa di Frizzi, è tornato al timone – solo per aziendalismo e con evidente e sincero dolore – Carlo Conti. Appare molto incerto il futuro. Sembrerebbe che Conti voglia lasciare definitivamente il preserale per dedicarsi a prime serate e alla sua famiglia (che la prematura morta di Frizzi abbia toccato i suoi amici a tal punto da rimettere in ordine le vere priorità della vita?). All’Eredità potrebbe arrivare Flavio Insinna in cerca di riscatto dopo la gogna mediatica architettata contro di lui da Striscia la Notizia. Meriterebbe questa collocazione prestigiosa Alessandro Greco che si è comportato molto bene nel quiz del primo pomeriggio Zero e lode, che però è stato cancellato. Nella fascia delle 14 ci sarà un nuovo programma condotto da Caterina Balivo che trasloca da Detto Fatto su Raidue, dove dovrebbe arrivare Bianca Guaccero. Insomma, avete capito, la Terza Repubblica è iniziata e la rivoluzione Rai non si è fatta attendere. Con un unico auspicio: non rimpiangere la gloriosa e saggia Prima Reppublica… televisiva.