Royal Wedding: una fiaba moderna
22 Maggio 2018
Maria Amelia Monti – Cuore di mamma
22 Maggio 2018

By Barbara Cialdi
22 Maggio 2018

TV

Quattro donne, quattro sorelle, quattro personalità completamente diverse. Il celeberrimo romanzo di L.M. Alcott narra la storia di quattro ragazze che diventano donne e delle scelte che dovranno affrontare lungo il percorso per divenire adulte, in un paese sconvolto dalla Guerra di Secessione. E la storia, adesso è divenuta una mini serie, la cui prima puntata, andata in onda venerdì 11 maggio, alle 21.15, su Sky Uno HD, ha ottenuto record di ascolti. Piccole donne, tre episodi prodotti da BBC One ispirati appunto all’omonimo romanzo raccontano infatti le vicissitudini delle quattro sorelle americane più note nel mondo della letteratura.

La storia, notissima, narra le vicende di una famiglia americana del Massachusetts, i March, durante la guerra di secessione: il padre, un cappellano che partirà per il fronte, la madre Marmee, impegnata nella Società per l’assistenza ai soldati, e le loro quattro figlie: Meg, interpretata da Willa Fitzgerald di Scream, la figlia maggiore, istitutrice; Jo, interpreta Maya Hawke figlia di Uma Thurman, irrequieta e anticonformista, fa la dama di compagnia ad una vecchia zia; Beth, è Annes Elwy in Electric Dreams, che suona il pianoforte ed Amy, che ha il volto di Kathryn Newton già interprete magnifica di Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, che ama il disegno e la pittura.

Le quattro protagoniste, dai caratteri e dagli interessi assolutamente diversi, dovranno far fronte a litigi, delusioni, amori, solitudini e punizioni. Nonostante le incomprensioni, il sentimento che le lega è assolutamente indissolubile. Il loro amore fraterno, basata su un sentimento puro ed autentico, darà la spinta e la forza per affrontare anche le sfide più difficili. Accanto alle Piccole Donne del titolo, nel cast possiamo trovare l’attrice Emily Watson che interpreta la madre delle ragazze, Marmee, e la celeberrima Signora in Giallo Angela Lansbury che presta il volto al personaggio della zia March. Grande attenzione è rivolta alla giovanissima Maya Hawke, che compirà vent’anni il prossimo luglio, figlia d’arte dalla bellezza esplosiva come i genitori, i divi hollywoodiani Uma Thurman ed Ethan Hawke.

Una serie che ha raccolto consensi anche nei confronti della critica più autorevole e pignola, tanto che il quotidiano britannico The Guardian ha affermato che: “Emily Watson e Angela Lansbury sono magnifiche e le quattro protagoniste colpiscono nel segno”. Nell’ultimo episodio, in onda il prossimo venerdi 
25 maggio , si scopriranno tutti i personaggi: ecco che oltre alla “protagonista” ufficiale Jo e la sua lotta per l’emancipazione, si apriranno i sipari anche su Meg e la sua invidia, Beth e le sue insicurezze, Amy e la sua ossessiva vanità e la madre Marmee piena di tormenti.