Nel corpo di un altro
31 Gennaio 2020
Oscar 2020: la notte di “Parasite” e Joaquin Phoenix
10 Febbraio 2020

By Matteo Squillace
4 Febbraio 2020

TV

Fuori fa ancora troppo freddo per uscire, nonostante il susseguirsi durante la settimana delle giornate di sole con il brutto tempo che puntuale, si presenta nel weekend. Gennaio è stato inspiegabilmente lungo e faticoso nonostante lo stop delle vacanze natalizie. Sanremo attira il giusto e probabilmente daremo una sbirciata giusto per toglierci la curiosità. Chi può venire in nostro aiuto? Ovviamente Netflix, sempre pronto assieme a divano e coperta a offrirci un luogo sicuro dove trovare riparo e sentirci un po’ meno inermi. Perché, in fondo, che vita sarebbe senza quelle poche ma inossidabili certezze?

Così, scorrendo il calendario delle uscite su Netflix abbiamo individuato quelli che saranno i capisaldi di questo mese. Partiamo dal fatto che il colosso streaming di Los Gatos ha annunciato che tutti e 21 film dello Studio Ghibli saranno disponibili sulla piattaforma: un’occasione per godersi i capolavori animati di Hayao Miyazaki come Laputa – Castello nel cielo, Porco Rosso e Si sente il mare. Dal 5 febbraio, sul fronte delle docuserie, sarà disponibile The Pharmacist: la storia vera di un farmacista della Louisiana che, dopo aver perso suo figlio per colpa di un’overdose di crack, inizia la sua personale campagna per combattere la diffusione di oppiacei tra i ragazzi della zona. Un’azione che avrà dei risvolti a dir poco tenebrosi, facendo emergere un vero e proprio sistema che coinvolge criminalità organizzata e case farmaceutiche.

Una produzione originale Netflix che ha attirato la nostra attenzione al pari de Il suo ultimo desiderio, un thriller politico con Anne Hathaway, Ben Affleck e Willem Dafoe, tratto dall’ultimo romanzo di Joan Didion, uscito nel 1996. Al centro della trama vi sono le relazioni tra gli Stati Uniti e i Contras nicaraguensi, con l’amministrazione Reagan che tra il 1982 e 1986 fornì armi e denaro a questi gruppi rivoluzionare per rovesciare il governo sandinista. Il nostro “trampolino” per parlare di Narcos: Messico, che il 13 febbraio torna con la seconda stagione per vedere come proseguirà la storia di Miguel Ángel Félix Gallardo, fondatore del cartello di Guadalajara. Noi, personalmente, scommettiamo su I am not okay with this e Queen Sono: da una parte un teen drama sospeso tra Riverdale e Sex Education sul quale Netflix punta tantissimo, dall’altra la prima serie sudafricana prodotta da Netflix con protagonista una spia tutta al femminile: un modo convincente per parlare di empowerment. Per la serie “ce li eravamo persi quando erano al cinema”, dal 20 febbraio sarà disponibile Amabili resti di Peter Jackson, pellicola con cui Saoirse Ronan (quest’anno candidata all’Oscar come migliore attrice per Piccole Donne) si è fatta conoscere al grande pubblico.