Downton Abbey – Viaggio sui set della serie

Eman – Vivere per il palco
30 Aprile 2019
IZI – Aletheia
2 Maggio 2019

By Riccardo Galeazzi
02 Maggio 2019

TV

Downton Abbey – almeno una volta l’hanno sentita nominare tutti – è una delle serie tv di maggior successo dell’ultimo decennio. Vincitrice di numerosi premi in tutto il mondo, dagli Emmy Awards fino ai Golden Globe, racconta la storia della famiglia dei conti Crawley di Grantham, nello Yorkshire, dal 1912 al 1926. Secondo alcuni critici è la miglior serie in costume di sempre, forte non solo dei sontuosi abiti indossati dagli attori, ma anche dei meravigliosi set in cui è ambientata. La famiglia Crawley abita l’imponente castello Downton Abbey, da cui la serie prende il nome. Ebbene, questo castello esiste davvero e si merita senza dubbio una visita. Highclere Castle – nello Oxfordshire, a circa due ore da Londra – è lo scenario della serie, ma è anche la casa della vera famiglia dei Conti di Carnavorn. Quando Julian Fellowes, creatore e sceneggiatore, iniziò a scrivere Downton Abbey nel 2009, si ispirò proprio a questi ultimi, suoi vecchi amici. Grazie alla serie, oggi, più di 60000 visitatori all’anno arrivano ad Highclere per visitare il castello. Esterni e interni sono quelli realmente usati come set della serie e per i visitatori è un po’ entrare nelle storie dei Crawley e dei loro domestici. Persino gli arredi sono originali: quando la produzione iniziò le riprese, si decise di sfruttare il mobilio che c’era già nella tenuta, senza spostare nulla.

Aldilà del piacere dei fan, Highclere Castle merita indubbiamente una visita per la sua bellezza artistica. L’esterno dell’edificio è stato progettato da Charles Barry, l’architetto che ristrutturò il palazzo di Westminster nel cuore della capitale britannica. Ma soprattutto, sono poche le tenute così ben conservate in Inghilterra: parliamo di 1000 acri, circa 400 ettari di terra. Se ai primi del ‘900 le famiglie aristocratiche del Regno Unito ancora riuscivano a mantenere i propri possedimenti, con il susseguirsi delle generazioni e con i vari cambiamenti dei regimi fiscali, come avviene anche nelle sei stagioni della serie, sempre più terreni sono stati smembrati e venduti e le grandi case abbandonate. Su stessa ammissione dei conti di Carnavorn, che ancora oggi abitano una parte del castello, senza i proventi del turismo cinematografico, sarebbe difficile conservare la proprietà della tenuta.

Nella serie, i personaggi non si muovono solo nella tenuta dei conti, ma anche nel piccolo paese di Downton. Sebbene la storia sia ambientata nello Yorkshire, per la produzione era necessario trovare una location non troppo distante da Londra e da Highclere. Fu scelto il villaggio di Bampton, caratterizzato da un’architettura più simile a quelle tradizionali della contea di York. Oggi a Bampton vivono poco più di 2500 anime e una volta arrivati, si ha davvero l’impressione che dal 1912 il tempo si sia fermato. Le casette, caratterizzate dall’esterno in tufo, hanno un aspetto antico e caldo, tipico dei paesaggi inglesi. Nella serie sembra che le varie location siano situate a distanza l’una dall’altra, ma in realtà tutto si svolge nel giro di pochissimi metri quadrati. A fianco della Chiesa di St. Mary (quella in cui si celebrano i matrimoni di tutti i protagonisti), si trova la casa di Isobel Crawley. Adiacente al muro di cinta di questa c’è la libreria, trasformata durante le riprese nell’Ospedale di Downton. Di fronte all’ospedale su una piccola aiuola si svolgono le fiere di paese nella prima stagione e nella sesta viene eretto il monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale (non visibile perché fatto di compensato). A lato della libreria sorge il cottage diventato l’ufficio postale in cui arriva la notizia dell’affondamento del Titanic nell’episodio pilota e, cambiando angolazione, lo stesso diventa la locanda della Signora Patmore.

L’ultimo episodio di Downton Abbey è andato in onda nel 2016 e da allora i fan hanno chiesto a gran voce che venisse aggiunto un ulteriore capitolo alla storia. Ebbene, sono stati accontentati; la Universal Pictures, detentrice dei diritti di distribuzione, ha annunciato l’uscita di un nuovo film nelle sale nel mese di Ottobre di quest’anno e già è online il primo trailer, che potete vedere qui sotto .