Rocio, ma come ti vesti?!
8 Febbraio 2017
“La febbre del sabato sera” incanta Roma
9 Febbraio 2017

Aprire il Festival non è certo una cosa che capita tutti i giorni, anche sei uno degli ospiti più attesi e ti chiami Tiziano Ferro. L’omaggio del cantante laziale a Luigi Tenco (scomparso 50 anni fa esatti proprio a Sanremo, in una camera dell’Hotel Savoy) è da brividi, commuove la platea e perfora lo schermo entrando nelle case degli oltre dodici milioni di spettatori. Le mura dell’Ariston tremano sulle note di “Mi sono innamorato di te”: un momento surreale, poi Ferro esce ancora due volte dai camerini per deliziare i presenti con “Potremmo ritornare” e duellando con Carmen Consoli ne “Il conforto”.

Fa decollare la prima serata. Elegante, commovente, stupendo!