Goodnight Moon
1 Giugno 2018
Johnny Depp irriconoscibile. Cosa è successo?
4 Giugno 2018

Benedict Cumberbatch, l’attore inglese reso noto dalla serie Sherlock in cui interpreta il celebre detective, si trovava a Londra, proprio nei pressi di Baker Street, quando dal finestrino del suo Uber ha notato che quattro uomini avevano accerchiato un dipendente di Deliveroo che stava facendo il solito giro di consegne sulla sua bicicletta. Ed era proprio quest’ultima l’oggetto d’interesse dei malviventi che per rubargli il mezzo a due ruote lo stavano ripetutamente colpendo a suon di calci e pugni. Cumberbatch non ha aspettato un attimo ed è sceso dalla macchina urlando di lasciare stare il povero malcapitato. L’attore si è così trovato a schivare i colpi dei quattro uomini prima che questi fuggissero per le strade di Londra.

A raccontare l’atto di coraggio di Benedict Cumberbatch è stato il suo autista, Manuel Dias che racconta di come stesse portando l’uomo e la moglie in un locale quando hanno notato che un pony di Deliveroo era stato accerchiato da quattro persone. Lo stavano spintonando allora l’attore “è sceso dall’auto e ha iniziato a difendere l’uomo dai malviventi, ma ben presto ha dovuto iniziare a difendere se stesso”. In quel momento anche l’autista l’ha raggiunto per aiutarlo, “ma quando si sono accorti che era Benedict sono scappati di corsa”.

“È stato davvero coraggioso. Se non fosse intervenuto il ciclista sarebbe potuto rimanere gravemente ferito” ha continuato Dias. “Ha chiesto all’uomo come stesse e gli ha dato un abbraccio”. E quando gli hanno chiesto il perché di questo atto eroico? “Non avevo scelta, dovevo intervenire”. Proprio come un vero supereroe.