Gwyneth Paltrow: scontro social con la figlia Apple

Burrocacao: il miglior alleato di ogni donna
25 Marzo 2019
Alanis Morissette: tre volte mamma
26 Marzo 2019

L’ultima foto pubblicata da Gwyneth Paltrow sul suo profilo Instagram ha fatto molto parlare. E per una volta non c’erano le critiche ai prodotti ultra costosi venduti sul portale Goop (dove è appena sbarcata una nuova linea di lingerie sadomaso da 300 dollari a capo). A dare inizio a una vera e propria discussione tra i commenti è stata una foto di Gwyneth e la figlia Apple, in vacanza a sciare. Un’immagine che la giovane adolescente non avrebbe apprezzato, scrivendo pubblicamente alla madre e chiedendole di non postare altre sue foto senza il suo consenso. A poco sono valse le proteste della Paltrow che sottolineavano come la faccia della figlia si vedesse a malapena.

In molti hanno definito questo scambio di battute un vero e proprio conflitto generazionale. In tanti si sono schierati dalla parte di mamma Gwyneth sostenendo che sia importante non essere i migliori amici dei propri figli per mantenere la propria autorevolezza e hanno suggerito all’attrice di rispondere con un secco “qui comando io”. Sono altrettanto numerose però le persone che hanno concordato con Apple, sostenendo come sia arrivato il momento di avere una discussione seria in merito al diritto alla privacy dei figli (famosi o non). Anche in Italia l’argomento era stato affrontato, in particolare modo in riferimento al figlio di Chiara Ferragni e Fedez, pubblicato sui profili Instagram dei due a poche ore di vita.

Secondo voi chi ha ragione?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🍎⛷❤️

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy #nationaldaughtersday Apple Martin, it’s like i conjured you from a dream, you make my life.

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data: