Ripartire in bellezza
18 Settembre 2017
The Good Catholic – Recensione
19 Settembre 2017

Sono passati poco più di sei giorni e dalla casa del Grande Fratello VIP è già arrivato materiale a sufficienza per scrivere un nuovo capitolo del libro trash in salsa italiana e, a quanto pare, sollevare una bufera mediatica assolutamente non da poco. L’epicentro in questo senso è Tristopoli, il lato più “spartano” (per usare un eufemismo) della Casa: ed è proprio lì che l’esperta di tendenze Giulia De Lellis ha deciso di combinare la frittata, esprimendo la propria opinione in fatto di famiglie omogenitoriali. “I figli di coppie gay saranno gay a loro volta”: così ha sentenziato la fidanzata di Andrea Damante (ex coinquilino del GF Vip) durante un dibattito con Malgioglio, Bossari e compagnia bella.

La frase è inequivocabile, ed è stata ripresa e battuta dalle maggiori testate italiane: un passo falso clamoroso per la ex corteggiatrice di Uomini e Donne, che che non sembra conoscere così bene la comunità LGBT (a differenza di quello che aveva dichiarato in passato). Come si regolerà ora la povera Ilary Blasi, che ogni anno per colpa dei suoi concorrenti deve fronteggiare l’ira dell’opinione pubblica e orde di telespettatori inferociti?

Tornando alla De Lellis, è rimasto veramente poco da aggiungere: un commento, il suo, buttato lì nel fiume dei discorsi con un tono di leggerezza e pressappochismo da averci fatto cascare le orecchie.