Vanni De Luca – Una mente prodigiosa
20 Dicembre 2017
Per quanto facciano la ruota, i tacchini non saranno mai pavoni
21 Dicembre 2017

By Alessandro Nava
21 Dicembre 2017

Dasha Kina. Una ragazza e la sua bellezza. La bellezza e la sua forma. Uno di quei volti che non si dimenticano facilmente. Perfettamente regolare, carnoso, carnale e brillante. Deciso nella sua dolcezza, espressivo nella sua monumentalità.

Profondissimi occhi gentili e folti capelli corvini. Un fascino che porta alla luce una vita autentica, la sua. Fin da ragazzina compare in editoriali e in seguito comincia l’attività di modella professionista. Pochi lustrini, molta sostanza. Più semplicità che provocazione e più affezione per le cose semplici che spavaldo egocentrismo. Con Dasha si può parlare di oggettività della bellezza, quei canoni che non sono e non possono essere fonte di discussione. È chiusa circolarmente in se stessa, la bellezza di questa categoria. Poco vista e portatata alla luce negli ultimi decenni.

Dress: BOTONDI Milano
Necklace: Rosantica

Shirt: BOTONDI Milano

Classe 1994; la sua è la storia di una ragazza in viaggio verso una meta che le è stata destinata, sicuramente di successo. In viaggio, sì: proprio lei che, ucraina di nascita, ha sentito sulla propria pelle la Rivoluzione del 2014. Non permettendole a causa dei bombardamenti di tornare in patria. Fu un orribile momento di solitudine, rinuncia e preoccupazione.

Tracksuit: Enrico Mazza

Dress: Compagnia Italiana

Ma talvolta sono quegli avvenimenti che nel chiasso del dolore, silenziosamente forgiano qualcosa di inconscio e speciale. Nella persona poi determinano qualcosa in più, un’ aggiuntiva forza propulsiva che in un futuro costruisce una differenza. Attualmente vive e Kiev e, lontana dal sogno americano, spera di trasferirsi definitivamente in Italia.

Qui è stata amata e notata professionalmente – in primis dalla model manager e talent scout Paola Benegas – e così anche Dasha ha cominciato a provare qualcosa per questo nostro strano Paese pieno di contraddizioni ma ancora dal potente carico di fascino. E Dasha, il fascino, ha perfettamente chiaro cosa sia.

Dress: French Connection

Jacket: Compagnia Italiana
Top: Winonah
Earrings: Rosantica
Eyewear: Kaleos

La stella è già nata, ora è in viaggio e presto brillerà nel posto che le spetta.

Art Director: Alessandro Nava
Ph: Azzurra Piccardi
Video: Gerti Ibra
Style: Pietro Rebosio
Mua&Hair: Jessica Djess