Dior: femminismo in passerella
28 Febbraio 2018
Vero: il social erede di Facebook
1 Marzo 2018

By Luca Forlani
01 Marzo 2018

Anno importante – questo 2018 – per Claudio Baglioni che, reduce dai successi di un’edizione da record del Festival di Sanremo, è pronto a festeggiare un bellissimo traguardo. Era l’estate del 1968 quando, appena 17enne, esordì in un concorso canoro condotto da Pippo Baudo. Sono passati 50 anni esatti.

Il “dittatore artistico” dell’ultimo Sanremo celebra questa lunga carriera con un gradito regalo per i suoi fan: una raccolta di successi uscita il 23 febbraio. Al Centro è un vero e proprio “cofanetto da collezione”: quattro dischi e tante foto per celebrare le nozze d’oro tra il cantautore romano e la musica italiana. I brani selezionati sono 50, ça va sans dire.

Si inizia con il suo primo 45 giri Signora Lia, del 1970, brano che pur essendo soltanto il “lato B” ottenne molto più successo di Una favola blu (canzoni non scritta da Baglioni e che fu addirittura eliminata durante la popolare manifestazione Un disco per l’estate), diventando uno dei brani più noti del suo repertorio. Baglioni con la sua arte ha messo in musica la vita. Musica divenuta poi la colonna sonora delle nostre vite.

L’amore giovanile e la triste lontananza di Questo piccolo grande amore, la malinconia di Sabato Pomeriggio che con quell’incipit “passerotto non andare via” è diventato un tormentone intramontabile, l’alienazione dalla routine di Poster, le difficoltà della vita con Strada facendo. Avrai, scritta nel 1982 in occasione della nascita di suo figlio Giovanni, è una delle più belle dichiarazioni d’amore di un padre nei confronti del proprio figlio (Avrai il tuo tempo per andar lontano/ camminerai dimenticando/ ti fermerai sognando). Non mancano composizioni recenti come Con voi.

Questo 2018 è iniziato con il suo primo Festival di Sanremo (manifestazione a cui non ha mai partecipato in gara) che si è rivelato un successo incredibile, con grandi ascolti e il plauso della critica. E si concluderà con una serie di concerti che si preannunciano indimenticabili: Al Centro tour metterà Baglioni e le sue canzoni al centro della scena, accompagnato da una band e da una grande orchestra.

Questo giro d’Italia musicale prenderà il via il 16 ottobre da Firenze, ma ci saranno due anteprime all’Arena di Verona il 14 e 15 settembre che sono già sold out. In attesa di capire se, nonostante tutti questi impegni e il bel traguardo da festeggiare, Baglioni bisserà la direzione artistica del Festival di Sanremo, ascoltiamo le sue canzoni intrise di emozioni e ricordi che le rendono ancora vive, oggi, dopo 50 anni.

Queste le date di ‘Al Centro tour’:
16 e 17 ottobre al Nelson Mandela Forum di Firenze
19 e 20 ottobre al Pala Lottomatica di Roma
23 e 24 ottobre al Pala Prometeo di Ancona
26 e 27 ottobre al Mediolanum Forum di Milano
2 e 3 novembre al Pal’Art Hotel di Acireale (CT)
6 e 7 novembre al Pala Florio di Bari
10 e 11 novembre al Pala Sele di Eboli (SA)
13 e 14 novembre all’Unipol Arena di Bologna
16 e 17 novembre alla Kioene Arena di Padova
20 e 21 novembre al Pala George di Montichiari (BS)
23 e 24 novembre al Pala Alpitour di Torino.