Romina Carrisi, la sua “Stanza”
3 Maggio 2017
Working Class Hero
3 Maggio 2017

By Lorenzo Sabatini
3 Maggio 2017

È grazie all’eccellenza espressa nell’offerta del prodotto e alle premure riservate al cliente che Sabatini rappresenta, dal lontano 1945, il place to be per chi ricerca orologeria e gioielleria di qualità. Passione e indomito spirito pioneristico di Stefania Sabatini, nipote del fondatore Antonio, hanno tracciato l’escalation dell’azienda toscana.

Stefania, apprendendo le medesime tecniche artigianali che suo nonno impiegava, ha così esposto le sue idee creative attraverso Pianeti, linea del 2012 ispirata ai corpi celesti del sistema solare. Questi astri trasmettono un fascino incredibile alla sola vista. Indossarli significa portare una collezione di pendenti in cui l’argento è elemento dominante che dà forma a meridiani e paralleli. Per raffigurare il pianeta in tutta la sua corposità, invece, viene impiegata una pietra preziosa.

Le scelte “metalliche” dell’imprenditrice orbetellana acquistano immediatamente consensi e si diffondono come una macchia d’olio, portanola nel 2013 a collaborare con il Consorzio del Palio di Siena, leggendaria tradizione toscana. Per l’occasione viene prodotta, con una tecnica brevettata, una linea di collane con su applicate delle boules che racchiudono, al loro interno, gli stemmi delle storiche contrade della città.

In seguito è tempo di I Remember When…, linea connessa all’idea del viaggio. Stavolta l’ispirazione si basa sulle celebri sfere di vetro che acquistiamo durante le nostre vacanze. Qui il contenuto delle boules è la riproduzione in scala dei luoghi iconici dei paesi del mondo, per conservare vicino al cuore il ricordo dell’esperienza vissuta.

Sempre dall’estro della jewel-designer nasce nel 2015 la serie Taku. La parola “Taku” significa “mio” in lingua Maori, un modo immediato per sottolineare l’inscindibile affetto che ci lega agli animali. Infatti Stefania non intende nascondere una condizione che la riempie di felicità: il grande amore nei confronti dei nostri amici a quattro zampe. Questi dolcissimi esseri pelosi vengono proposti in forma stilizzata come pendenti di raffinate collane in argento, con giunture snodabili e la possibilità di scegliere fra le varie razze. Di modo che nessuna di loro, dal barboncino al levriero afgano, sia dimenticata.

La linea Taku, fiore all’occhiello dell’azienda, è attualmente distribuita in tutta Italia e Spagna e continua a soddisfare i bisogni glamour di ogni tipologia di donna: vuoi globetrotter appassionata di vintage, vuoi romantica studiosa contemplatrice di cieli, vuoi animalista. Tutte si ritrovano.