Cara Delevingne e Rita Ora: #iwillnotbedeleted
24 ottobre 2018
TVLand – Flavio Insinna: meritata Eredità
25 ottobre 2018

By Massimiliano Benetazzo
25 Ottobre 2018

Abbiamo incontrato Filippa Lagerback, modella, showgirl e conduttrice televisiva svedese ma naturalizzata italiana. Fuori dalla tv la vediamo appassionata di ciclismo, cura dell’ambiente, di mobili vintage e arredamento. La chiave del suo sorriso smagliante per cui molti di noi la ricordano è ridere e riempirsi di positività. Come ci racconta poi, “è l’amore l’elisir della bellezza, se hai quello hai tutto”. In occasione del lancio della nuova linea skincare di Korff, di cui sarà la nuova brand ambassador per il 2019 scopriamo qualcosa in più sulla sua beauty routine e sulle sue passioni.

Tre parole per descrivere la tua beauty routine.

La mia beauty routine è essenziale, veloce e importante perché nonostante sia rapida, è comprensiva di tutto quello che è necessario per la mia pelle. Il mio must have sono le creme idratanti perché ho una pelle molto secca e devo curarla costantemente.

Quanto tempo impieghi a prepararti al mattino?

Cinque, dieci minuti è il tempo che dedico quotidianamente alla beauty routine. Idrato la pelle, metto un velo di fondotinta con le dita, mascara, fard infine piego le ciglia. Make up e outfit variano ogni giorno, valuto come mi sento e come mi vedo e poi scelgo. Anche per gli eventi preferisco fare tutto da me, e dedicare più tempo alla mia famiglia. La sera invece sono più attenta e più dedita alla pelle, stando spesso in città la detersione a fine giornata è fondamentale.


Questa stagione sembra essere il momento del corto, tu invece stai facendo crescere i capelli?

Sì, in effetti sto tenendo i capelli lunghi e ho scelto di farlo in primis per il matrimonio, anche se devo dire che non avrei problemi a tornare a un classico bob come qualche tempo fa. Sfatiamo il mito che dopo i 40 bisogna avere per forza un taglio corto, ora me li godo così anche perché i capelli corti non stanno bene a tutte. Io stessa non oserei mai con un taglio troppo pronunciato.


Come ti mantieni in forma? Hai un regime alimentare preciso?

Sono molto dinamica, mi muovo spesso e faccio sport. Il segreto del mio benessere è essere attiva anche nella quotidianità, quindi andare in giro a piedi e in bici e soprattutto avere sempre nuovi stimoli per la mente. Quanto al cibo mangio di tutto, da quando vivo in Italia non faccio grandi rinunce, sto attenta a scegliere porzioni contenute e non mi privo di un buon bicchiere di vino e un aperitivo con le amiche. Fa parte di quelle cose che danno gioia e ci fanno stare bene, perché rinunciare? Per me la soluzione nel cibo come nello sport è la moderazione. Quanto allo sport ho cominciato da poco a tirare con l’arco, un’attività che mi avvicina alla natura e mi da molta pace quasi quanto una settimana di vacanza. In questo ho coinvolto tutta la famiglia. Inoltre in inverno scio e in estate nuoto.

Questa tua ricerca della natura è uno dei motivi che ti ha spinto a vivere fuori città?

La scelta di vivere fuori Milano sicuramente ha cambiato il mio stile di vita, è stato un cambiamento radicale ma che ha liberato energie positive. Ti succedono cose inaspettate appena esci dalla tua comfort zone, provare per credere. Può essere che appena mia figlia Stella finirà la scuola ci sposteremo ancora, niente è per sempre per me. È fondamentale cambiare, provare cose nuove vedere nuove città, in questo modo riesco anche ad arredare nuovamente casa che è un’altra cosa che amo.

 

Hai ripreso a Che tempo che fa, ad oggi quale tra i tanti interventi ti ha colpito di più?

Sono lì da 14 anni e quindi i personaggi incontrati sono stati davvero tanti, e soprattutto appartenenti agli ambiti più disparati. Tra tutti ricordo con affetto Dario Fo. Un premio nobel che  sapeva relazionarsi con naturalezza e semplicità. Ha saputo dare a tutti una grande e istruttiva lezione di umiltà. Poi a dire il vero anche George Clooney non è passato inosservato (ride).

 

Nel programma sei molto coinvolta quando presenti i cantati, dai più famosi agli esordienti, ti piace la musica?

Molto, e sono davvero felice quando presentiamo i cantanti, soprattutto le nuove proposte. Questo è un punto in comune anche con mio marito Daniele che ha iniziato la sua carriera in quel mondo e anche con mia figlia, che è la nostra dj ufficiale in auto e crea tutte le playlist. Da lei imparo molto su questo campo, è la più giovane del resto e mi aiuta a stare al passo, tuttavia non disdegna anche proposte che non appartengono alla sua epoca e a volte mi sorprende.

Sei molto presente sui social, ma da mamma cosa consigli a tua figlia che sta attraversando un’età delicata come l’adolescenza ?

Non mi stancherò mai di ripetere che tutto quello che posti rimane per sempre e quindi la prima regola (che vale per tutti) è quella di pensare prima di postare. Dopo aver pensato importante anche pesare e dosare il linguaggio. Le parole sono molto potenti e hanno il potere di ferire e dare messaggi sbagliati. Fortunatamente mia figlia pur essendo adolescente è molto cauta e dosata nell’utilizzo e non posso esserne che felice.

 

Ti vedi alla conduzione di un programma tuo?

Assolutamente, mi piacerebbe fare un programma itinerante dove scoprire le cose belle dell’Italia anche insieme a Daniele perché no, lui impegnato ad approfondire misteri o aneddoti culturali e io magari sulla cucina o le tematiche più femminili. Quest’estate ho già fatto per gioco delle prove su Ig stories. Un’altra cosa che mi piacerebbe è un programma mio di buone notizie. Mi piace parlare delle belle realtà e delle cose che funzionano, lo so forse non fanno notizia ma io resto un’ottimista inguaribile.

Related Post