Tatu’ Niente Paura per Valentina Pitzalis
6 Novembre 2015
The Factory Of Beauty
9 Novembre 2015

Ellen Hidding

hidding_1

Incontrare Ellen Hidding è sempre un piacere, la sua bellezza ed il suo garbo la distinguono nel piccolo schermo. L’abbiamo vista lavorare in tantissime trasmissioni TV negli ultimi vent’anni senza mai uno scivolone di eleganza. Praticamente non pervenuta al gossip, insomma una rarità da queste parti. E’ riuscita a tradurre la sua passione per la natura e per i fiori in diversi progetti che ci racconta qui in esclusiva per StarsSystem.

Come è iniziata la tua carriera in TV?

La storia è lunga …”quanto tempo hai?”.
Inizia nel 1991, quando una mia amica mi iscrive ad un concorso di bellezza, tipo “The look of the year” versione olandese, e vinco. Avevo solo 17 anni, quindi hanno dovuto chiedere il permesso ai miei genitori per farmi vincere. Mia mamma ancora oggi rimpiange il giorno che l’hanno fatto. Non son più tornata indietro! Ho lavorato tanto in Australia, Stati Uniti e Germania, fino ad arrivare al 97/98 dove la mia agenzia di Milano mi chiede di fare un provino per il promo di “Mai Dire Goal”, condotto da Simona Ventura. Dopodiché lei ha lasciato la conduzione e la Gialappa’s, con cui avevo instaurato un ottimo feeling, mi ha chiesto di continuare. Dopo tante esperienze passando per Sky e tornando a Mediaset, ora son cinque anni che conduco “Mela Verde”.

hidding_2

La tua passione per la natura quando è iniziata?

Sono cresciuta in un paesino del nord dell’Olanda e la passione per la natura mi è stata trasmessa dalla mamma e dalle zie con cui ho un legame speciale. Avevamo le capre, le pecore e i cavalli, quindi il programma “Mela Verde” mi riporta alla mia infanzia.
Non sono una botanica ma ho una passione per i fiori, mi viene naturale comprarli e fare composizioni per la casa o per gli amici. Ho la fortuna di avere un terrazzo a Milano e amo curare le piante e vederle crescere.

hidding_3

Dimmi del tuo libro Green & Glam.

Nel percorso lavorativo ho conosciuto la casa editrice Sperling & Kupfer che, sapendo della mia passione per i fiori, mi ha chiesto di mettere insieme 25 idee per stagione e racchiuderle in un libro.
Il mio motto, nonché filosofia è: “non si butta mai via niente!”, porto sempre l’esempio del vasetto della marmellata con cui riesco sempre a creare qualcosa di nuovo.
Certo è un libro di nicchia, perché non a tutti piacciono i fiori, ma è andato benissimo. Infatti Mediaset ci ha chiesto di replicare il libro in una trasmissione di dieci puntate già andate in onda.
Ora stiamo lavorando per poterlo riproporre il prossimo anno.

hidding_4

Cosa riesci a fare meglio?

Non sono brava a farmi i complimenti… Non me l’hanno mai chiesto!
Essendo una ex nuotatrice so nuotare molto bene e spero di essere una buona mamma, perché al di là del mio lavoro che amo e che mi da l’opportunità di essere una donna appagata e indipendente, la mia priorità rimane sempre mia figlia.

A questo punto dell’intervista esce una voce fuori campo al telefono: Barbara Snellenburg (molto amica di Ellen) che mi chiede per quale motivo non ho fatto la stessa domanda che tanto ha fatta “arrabbiare” anche la bellissima Barbara! Ricorro subito ai ripari per par condicio.

(Prefazione: per leggenda popolare) Si dice che dopo i trenta le donne del Nord non reggono il colpo!

Non è vero! (ora ho ben due olandesi arrabbiate). Sicuramente se si guarda le grandi città come Amsterdam o Rotterdam non succede.
In un paese come quello dove son cresciuta io con capre e mucche, vedendo le mie amiche (che non mi leggono) dopo che si son stabilite tendono a lasciarsi un po’ andare, ma questo succede ovunque quando non ci si rapporta con le metropoli.