Influencer marketing: quando il sodalizio è beauty
29 Marzo 2019
Home Venice Festival: l’ombelico della musica
2 Aprile 2019

By Lorenzo Sabatini
01 Aprile 2019

Sperimentazioni materiche, linee pure e femminilità: l’universo stilistico del fashion designer Alberto Zambelli trova la sua definizione in questa sensazionale combinazione di eleganza. Talento celebrato a Oriente, nel mondo arabo, ma soprattutto a Milano, dove sfilano le sue collezioni. Il suo inconfondibile stile è un sorprendente accostamento di decorativo e minimal. Da questo ossimoro il creativo ci sorprende stagione dopo stagione. Noi di StarsSystem l’abbiamo intervistato in esclusiva.

Per la collezione autunno/inverno 2019 ha tratto ispirazione dalla bellezza del mare. Cosa significa per lei l’elemento dell’acqua? C’è un luogo a cui è particolarmente legato?

L’acqua è uno degli elementi fondamentali per rigenerare la mia creatività. Sono nato sul lago di Garda ed è qui che ho deciso in seguito di vivere e dove ho perfino stabilito il mio headquarter. Per me questo posto rappresenta nel corso delle stagioni fonte di inesauribile energia positiva. Un altro luogo a cui sono particolarmente legato è Capri con le sue infinite sfumature d’azzurro.

 

Diventare un fashion designer è da sempre stato il suo desiderio? Qual è stato il suo percorso di studi? StarsSystem è il magazine dei sognatori: per ispirare i nostri giovani lettori può gentilmente condividere con noi la storia del suo successo?

Sì, da sempre ho amato il disegno come espressione comunicativa che poi ho indirizzato nella professione di fashion designer. Ho frequentato un istituto di moda superiore per poi approdare alla Marangoni. Il mio percorso nasce dalla grande passione e curiosità che da sempre contraddistinguono la mia ricerca verso l’arte in qualsiasi sua forma. Dopo la formazione ho iniziato collaborando in maniera articolata, prima con studi stilistici, poi con aziende che mi hanno formato una visione sia creativa che commerciale. Da qui le collaborazioni si sono diversificate verso mercati asiatici, in particolare Cina e Giappone, aprendomi a una visione internazionale. In contemporanea, per mio grandissimo desiderio, nel 2013 nasce il brand Alberto Zambelli, sintesi delle mie esperienze e della sensibilità unita a una forte dose di caparbietà.

Al di là delle icone di stile, da quale altra forma di espressione artistica trova ispirazione?

Come dicevo, è sempre l’arte che mi ispira attraverso tutte le sue forme: pittura, scultura, fotografia come anche cinema e musica. La natura osservata ogni giorno con occhi diversi è sicuramente l’altra fonte d’ispirazione, che mi porta di volta in volta a una sempre nuova evoluzione stilistica.

 

Si dice che ogni creativo costruisca con la sua fantasia un mondo in cui abitare e in cui alimentare i propri sogni. Com’è il suo?

È un mondo in cui la semplicità è unita a una gestualità spontanea alla ricerca di nuove forme artistiche e naturali.

 

Gli hobby stimolano la creatività: quali sono i suoi?

Ascoltare musica classica leggendo un buon libro inebriato dal profumo d’incenso, oppure visitare mostre ed eventi che scatenano in me una riflessione.

Cosa la rende orgoglioso di essere italiano?

La bellezza unita al paesaggio e il saper fare

 

Cosa la fa innamorare?

Il profumo e il colore della natura che sta ridisegnando il suo corso e vedere il sole riflettersi sull’acqua del lago.