Prada Cruise 2018, sfilata in Galleria a Milano
10 Aprile 2017
Dimensione selfie, storia dell’autoritratto
10 Aprile 2017

By Massimiliano Benetazzo
10 Aprile 2017

Con la sua silhouette autentica e pratica, la Boat Shoe rimane tra i classici più riconosciuti di Timberland. Un’icona ricca di heritage che sfida tutti i trend, riproponendosi stagione dopo stagione con grande successo.

Il brand statunitense sceglie l’appuntamento milanese dedicato al design per le sue caratteristiche di estetica e funzionalità presentando la nuovissima Boat Shoe, che viene lanciata nella rivisitata veste SensorFlex, in un perfetto mix tra classicità e innovazione. Tutto questo è accompagnato dall’opera di un designer d’eccezione, Matteo Cibic, che ha interpretato la nuova tecnologia Timberland SensorFlex con un’installazione pubblica, fruibile e divertente, collocata all’interno del Brera Design District.

SensorFlex è un sistema sviluppato per affrontare il panorama urbano moderno, composto da tre strati, capace di adattarsi sempre a nuovi terreni e regolandosi continuamente in base ai movimenti di chi lo indossa.

Per questa SS17, Timberland ci propone due importanti novità. Per l’uomo, il modello Tidelands eleva questa calzatura comoda e casual offrendone una rivisitazione più contemporanea, una struttura più durevole e un movimento decisamente più confortevole. Disponibile in due versioni, una classica Boat Shoe low profile e una Moc Ranger con taglio più alto, mantenendo tutte le caratteristiche dell’originale. Prezzo: 145 euro.

Per la donna il modello Lakeville si caratterizza per una silhouette più slanciata e femminile, declinata in tonalità più classiche come il marrone e blu navy e altre più estive, come il rosso e il verde pastello. Disponibile sia in pelle scamosciata premium sia in pelle in pieno fiore. Prezzo: 130 euro.