Stealthing: come si uccide l’amore
14 Giugno 2017
Be Cool
15 Giugno 2017

By Barbara Cialdi
14 Giugno 2017

La nuovissima collezione Plùs Que Ma Vìe SS18 nasce da una ricerca e da una nuova interpretazione di una cultura degli anni ’90: lo studio dell’abbigliamento del Team PQMV ha definito una nuova concezione di forme e di volumi, mixando capi invernali con pezzi estivi. Prende vita così una nuova forma di outfit, cari all’abbigliamento sportivo dei bikers, adattandoli ai trend del momento. La mission del brand è ridefinire il concetto di streetwear luxury, mischiando sportività, tessuti high-tech Made in Italy ad una mise più formale, a tratti elegante e ricercata. L’immagine totale riprende la cultura hardcore, rinnovando la propria identità e puntando ad un mercato futuro sempre più attuale e dirompente.

La collezione unisce passato e presente. Il downhill biking è il punto di raccordo per funzionalità, versatilità ed un grande impatto estetico che si adatta benissimo allo streetwear. La qualità del prodotto, dei dettagli e dei tessuti regala, a questo marchio, una nuova linfa ed energia. Tinte accese e fluo che sposano scacchi e tessuti 100% Made in Italy, scarponi da sci abbinati a pantaloni leggeri e comodi, felpe con cappuccio, camicie classiche e impalpabili, lunghi blouson intramontabili hanno reso la SS18 di PQMV un momento in cui  tutte le categorie merceologiche si sono assemblate, con uno stile gentile e senza tempo, che ben si presta ad un target giovane ma con una identità forte e spiccata.

La sfilata, promossa dal prestigioso Istituto Marangoni che ha deciso di promuovere i nuovi talenti scegliendo il designer e fondatore del brand Andrea Lazzari, rappresenta la volontà di valorizzare ed incentivare la creatività di una nuova generazione di designers ed ha chiuso la prima giornata della nuova edizione di PItti Immagine Uomo 92 ottenendo consensi da pubblico, stampa ed addetti ai lavori.