L’ambizioso progetto di London Trade Art
19 Dicembre 2016
Laura Carusino, un’inguaribile romantica
19 Dicembre 2016

Era il 12 febbraio 1951, data ufficiale in cui la Moda (con la emme maiuscola) Made in Italy prese il suo avvio. L’imprenditore Giovanni Battista Giorgini nei sontuosi saloni di Villa Torrigiani a Firenze ebbe la superba idea di presentare le creazioni di alcuni importanti stilisti ad alcuni compratori americani, organizzando una sfilata di moda. Fu l’inizio di una nuova era.

sala_bianca_2

Da Parigi arrivarono veri e propri campanelli d’allarme per la paura che il monopolio dettato dalla moda parigina potesse essere offuscato da tanta intraprendenza italiana. Ma ormai il meccanismo di ascesa era stato innescato e la moda nostrana non si sarebbe più fermata, tanto che ben presto ci fu l’esigenza di “allargare” gli spazi per tale magnificenza: Palazzo Pitti aprì le sue porte e consacrò la Sala Bianca a fulcro nevralgico ed imponente per rappresentare e mostrare a tutti il patrimonio della moda italiana. Uno spazio unico e regale, principesco ed immortale, tale da rendere moda e arte un connubio irresistibile che avrebbe fatto storia. E’ per questo che la moda degli anni 50 rappresenta ancora oggi uno sguardo indelebile agli sfarzi di quegli anni indimenticabili; quella sala dagli undici lampadari di cristallo di Boemia, che poi è divenuta museo, adesso è finalmente pronta per riaprire i battenti il prossimo 11 gennaio con la sfilata-evento di Stefano Ricci in occasione di Pitti Immagine Uomo, in scena a Firenze dal 10 al 13 gennaio 2017.

Un avvenimento unico durante il quale lo stilista rivivrà e festeggerà i 45 anni di carriera: Stefano Ricci, stilista-imprenditore che veste gli uomini più potenti del pianeta e regala all’Italia una visione totale della moda maschile, tra eleganza e tradizione, alta qualità delle materie prime e stile incontrastato. Un omaggio alla “sua” Firenze tanto da dichiarare alla stampa di essere onorato e pieno di gioia nel poter riportare, dove tutto ha avuto inizio, il grande spettacolo della moda e della ricerca italiana nel mondo del fashion. “Un salto nel tempo – dichiara lo stilista- in cui voglio che tutto resti incontaminato, puro ed intatto“. Si aprirà così, la nuova edizione di Pitti Immagine: con un nuovo inizio ma anche un ritorno al tempo che fu, in luogo mozzafiato ricco di fascino e di sogni.

sala_bianca_3

sala_bianca_4