Pitti Uomo 91, la moda balla da sola
13 Gennaio 2017
#MFW Man – Focus on Dondup Fall 2017
14 Gennaio 2017

Vibes da lounge music, virtuosismi pop, richiami al synth rock, contaminazioni chillout jazz, funk, soul e punk; su tutto new wave elettronica e musica per sintetizzatore degli anni Sessanta. Queste le maggiori influenze così come sono tre i termini che caratterizzano le collezioni pre fall 2017 delle maggiori case di moda mondiali: nostalgia, rivisitazione e contaminazione. Noi di StarsSystem abbiamo visto nel titolo dell’album del duo francese Air, che è una pietra miliare di tutte le sonorità sopra descritte, la sintesi perfetta di quanto recentemente la moda abbia proposto.

Il fashion trip delle collezioni pre-fall ci fa sperimentare un safari sulla Luna, il perdersi in una giungla di stelle, raggiungendo vette psichedeliche. L’estetica di un talentuoso esercito musicale femminile che agli Air (e non solo a loro, musicalmente parlando) deve molto, è tangibile. I look proposti potrebbero essere visti indosso alla britsinger Marina & The Diamonds, oppure alla provocatoria Peaches, così come al gruppo delle Chicks on Speed o della neozelandese Ladyhawke.

Poco importa se gli abiti femminili del prossimo autunno saranno un tributo pop al varsity style da campus americano (Coach1941), ci sarà anche spazio per jungle-rockeuse late 60’s (Diane Von Fustenberg), eroine romantiche e shiny (Erdem) ed amazzoni dagli stridenti accostamenti di bon ton, punk e streetwear (Gucci). Moda intesa come libertà: di spaziare tra i vari periodi, di creare accostando varie fogge e materiali, così come avviene negli spettacoli performance delle cantanti electro wave del nuovo millennio.