Donne: diversità come bellezza
24 Aprile 2017
Frank Ocean – The Blonded Saga
24 Aprile 2017

By Chiara Angelinetta
24 Aprile 2017

Il mondo dell’arte e quello della moda tornano ad intrecciarsi, questa volta con la collaborazione tra Louis Vuitton e l’eclettico artista contemporaneo Jeff Koons. Naturalmente la maison parigina non è nuova a questo tipo di legami. In passato ci sono stati importanti progetti con personaggi quali Stephen Sprouse, Takashi Murakami, Richard Prince, Yayoi Kusama, Cindy Sherman, James Turrell, Olafur Eliasson e Daniel Buren.

Da non dimenticare, sempre in termini artistici, l’inaugurazione nel 2014 del museo parigino Fondation Louis Vuitton.

Questa volta però ci si concentra in particolare sul prodotto: sulle storiche it-bag della casa di moda. I modelli Speedy, Keepall e Neverfull si trasformano in vere e proprie tele, dove il Monogram di Louis Vuitton viene sostituito per la prima volta dai grandi capolavori del passato (quelli di Tiziano, da Vinci, Rubens, Fragonard e Van Gogh), già presenti nella serie “Gazing Ball” dell’artista statunitense. Koons lascia la firma a modo suo: un charm a forma di coniglietto gonfiabile che ricorda il suo celebre Rabbit del 1986. La collezione, intitolata Masters, sarà nei negozi monomarca dal 28 aprile 2017.