Vito Rodriguez – Tierra Querida
29 Gennaio 2018
Bruno Mars è re dei Grammy’s
30 Gennaio 2018

By Fabrizio Imas
30 Gennaio 2018

Filippo Laterza, giovanissimo designer classe 95’, per Altaroma inaugura la nuova sala del Guido Reni District con presentando la sua nuova collezione. Sicuramente una rivelazione di cui sentiremo parlare in futuro. Un nuovo couturier è nato. Quello che ci ha regalato è stato un vero e proprio spettacolo, fatto di luci, modelli che si trasformano in statue ma soprattutto di abiti che fanno ancora una volta sognare le donne.

“L’ispirazione parte dall’ultimo viaggio che ho fatto in Cina dove mi sono trattenuto per oltre un mese a Shanghai e sono rientrato tre giorni fa” ha raccontato Laterza riguardo la sua sfilata intitolata Opera Orientale. “La mia è una dimostrazione – ha proseguito lo stilista – dell’amore che ho per questo paese, ma soprattutto quello che hanno loro per il made in Italy, che esprimono valorizzando tantissimo quello che facciamo qui”.

Sulla passerella hanno sfilato giacche kimono ricche di paillettes, applicate a disegnare le variopinte maschere, tuniche e cappe dalle maniche ampie a ricordare questo paese tanto amato da Laterza. “Ho utilizzato tessuti con stampe cinesi fatte a mano che si rifanno al teatro dell’opera di Pechino che ho potuto ammirare personalmente traendo ispirazione anche per il make-up” ha poi dichiarato nel backstage.

“Ho voluto creare un vero incontro tra la Cina e l’Europa unendo insieme le coscienza di stili diversi ma incredibili”. E il 22enne sembra proprio esserci riuscito.