Baddie Winkle: “Nonna e me la godo”
28 Novembre 2017
The Meyerowitz Stories – Recensione
29 Novembre 2017

By Fabrizio Imas
28 Novembre 2017

Sabato 2 Dicembre alle ore 15.00 presso The Westin Palace Milano andrà in scena la seconda edizione del Festival Europeo, talent show per modelli, modelle, fotografi e fashion designer che, dopo il successo della passata edizione (tenutasi negli studi di Cinecittà), sceglie la capitale della moda italiana per il nuovo evento. Tante novità, oltre alla giuria di qualità capitanata dalle organizzatrici Alexandra Titova ed Erika Bucci. La lista completa dei giudici? Luca Panaro, l’head sculpture designer Giuseppe Fata, Daniela Argiolas, Davide Cristofaro, Alessio Furlan e Anna Del Prete. Proprio a quest’ultima, esperta di Make-Up e titolare della prestigiosa accademia BSI di Milano, abbiamo chiesto un parere sull’appuntamento ormai alle porte.

Che tipo di giudice sarai?
Assolutamente imparziale per analizzare tutte le risorse messe in campo dai candidati.


Che cosa cerchi nei talenti del Festival?

Passione, estro, creatività, tradotta in una sobria presentazione di sé come identità artistico professionale.


Cosa ti aspetti di trovare?

Disinvoltura, portamento, eleganza senza troppi fronzoli, unicità e distinzione…credo che il fascino sia più interessante del bello.


Hai già avuto altre esperienze in giuria?

Sì, molto spesso mi è capitato di essere chiamata per dare valutazioni e giudizi, soprattutto di tipo tecnico/artistico, in concorsi ed eventi.


Quale tra le categorie: modelli, modelle, fashion designer e fotografi ti incuriosisce di più?

Sicuramente il mondo del fashion designer, ma non nego che sono attratta anche dalla categoria fotografi.

Tra i super ospiti abbiamo Andy (all’anagrafe Andrea Martelloni), rapper che sin dall’età di 13 anni scriveva rime in inglese ed in italiano. Nel 2014, dopo aver conosciuto Mr. Bacon, incide il suo primo album chiamato Italian Dream. Il suo modo di mettere insieme lingue diverse in un unico testo lo contraddistingue dagli altri rapper: proprio per questo i suoi video sono diventati virali, prima su Facebook e poi su YouTube, superando complessivamente il milione di visualizzazioni.