#AltaRoma – Focus on Renato Balestra

Paolo Orlandi
31 Gennaio 2017
#AltaRoma – Focus on Miahatami
1 Febbraio 2017

By Fabrizio Imas
1 febbraio 2017

Ad AltaRoma, tra i grandi stilisti a presentare la propria collezione Primavera/Estate 2017 di abiti da cocktail c’era anche il Maestro, Renato Balestra.

Novantadue anni, con sessantasei di carriera alle spalle, che lo hanno portato a ricevere un premio dalla città che lo ospita da praticamente tutta una vita.

E’ stata proprio il primo cittadino, Virginia Raggi, ad omaggiarlo con l’onorificenza della medaglia del Natale di Roma 2016, riconoscendo la gratitudine per il lavoro svolto e per aver portato il Made in Italy nel mondo, come tutt’oggi continua a fare.

Proprio il Campidoglio sembrava scettico sul continuare o meno ad investire fondi per AltaRoma, manifestazione che non dovrebbe mai venire a mancare per la città: l’haute couture fa parte di essa tanto quanto i siti archeologici e la carbonara. E, forse, avvicinamento del sindaco può far pensare ad un futuro roseo.

La donna di Renato Balestra si presenta romantica e sensuale come sempre, indossando abiti di una leggerezza quasi impalpabile, dotati di plissettature che hanno reso celebre lo stilista triestino in tutto il mondo. I colori sono proprio quelli della Primavera, dal glicine, al verde pallido all’azzurro cielo. I colori che ritrova nel giardino della sua villa la mattina.

Non manca la frecciatina con lo sguardo rivolto oltreoceano, ed agli stilisti che son rifiutati di vestire Melania Trump: “Io ci sarei andato di corsa a Washington e non mi sarei lasciato sfuggire questa occasione” ci ha tenuto a dire il Maestro.