Orlando Bloom e Katy Perry, amore al capolinea!
1 Marzo 2017
Falconeri, appuntamento a Napoli
2 Marzo 2017

By Pietro Rebosio
2 marzo 2017

Sono frammenti di perdizione, disordine e disorientamento. Una storia raccontata a voce forte fra le strade di una metropoli veloce e disinteressata. Un caos partoriente. Da cui nasce bellezza.

Una donna reinventa se stessa e la propria divisa metropolitana di camicie bianche a colletto chiuso, abiti sagomati e blazer per manifestare tacitamente la propria ribellione. Rivoluzionata la prospettiva e stravolta la metropoli ecco che si giunge al “perduto” e allo smarrito senso di ordine e appartenenza derivato dal tutto che è mutabile e già mutato.

La classicità degli abiti e dei volumi perde di fondamento diventando solamente componente della nuova prospettiva. L’outfit è fumo, è traffico, è cemento, è metallo. Diventa invisibile. Perchè di visibile, questa volta, non c’è la materia. Ma una sensazione di geometria irregolare – forse surrealista – che compone emozioni sempre vive ma, spesso, perdute.

Ph: Fernando Machado
Stylist: Neto Brunieri
Model: Jessica Duarte @ Elite Model Miami
Beauty: Jean Cavalcante