Street Art, concepirla e nutrirla
10 Marzo 2017
Una scossa di seduzione
10 Marzo 2017

By Pietro Rebosio
10 marzo 2017

E’ una storia di strada, di ribellione, di forza, di integrazione. Una storia recente che oltre l’Atlantico ha trovato origine circa una trentina di anni fa. Una storia – originariamente – di ragazze che dal Messico e dall’America Latina hanno trovato i propri spazi più a nord, negli Stati Uniti, guadagnando terreno nei luoghi dove, se eri del mondo street, o eri hip hop o non eri. Le cholas.

Frangia, maglie e camicie tartan over, jeans, denim, pelle e bigiotteria dorata erano i codici estetici di appartenenza. Giunti successivamente nel pret-à-porter di ricerca – più duro e crudo – delle nostre culture sono arrivati infine a determinare parte della street fashion. Ambiziosa e introspettiva.

Raccontati e rivisti ora in chiave sporty e contemporanea lasciano spazio a una donna – giovane, giovanissima – che manifesta la propria forza e la propria affermazione in metropoli e culture lontane dalle originali ma con la stessa doverosa e costante ricerca erotica e di mix gender. Lo stile è libero e volge lo sguardo a quando la libertà stilistica era un punto di arrivo, non di partenza.

L’Estilo Libre narrato che unifica mondi estetici differenti è quindi in realtà un solo mondo di appartenenza con un’unica storia, evoluta. La precisa dimostrazione di come, trasformandosi, si sopravviva a tempo e bellezza.

Photographer: Michele Monteverdi
Model: Vlada @ Women
Stylist: Alice Mastrolilli
MUA and Hair: Silvia Sidoli