Marta Pozzan
31 Maggio 2016
Mauro Orso, l’inventore della app che sta cambiando il mondo del lavoro
1 Giugno 2016

Vi è mai capitato di visitare un ambiente o una casa bellissima, impeccabile, ma vi siete sentiti a disagio o l’avete percepita fredda e poco emozionante? Credo di “SI”. Ogni oggetto, forma, materia e colore trasmettono delle energie che non tutti percepiamo alla stessa maniera. Alcuni ci caricano ed emozionano perché ci riconosciamo in essi, ci rappresentano e sono quelli che scegliamo inconsciamente, che ci somigliano.

fengshui_12

Il Feng Shui è un’antichissima disciplina orientale che esamina le relazioni tra l’uomo e l’ambiente per metterli in sintonia, con il fine di migliorare le condizioni e la qualità di vita partendo dallo studio e dall’osservazione della Natura. In questo caso, i principi del Feng Shui aiutano a canalizzare l’energia positiva nei luoghi e trattenerla il più possibile all’interno permettendogli di circolare tra gli ambienti. Per questo motivo la disposizione dell’arredo e delle sue forme è determinate nel favorire o limitare il flusso energetico e tale condizione di benessere.

I luoghi che viviamo raccontano chi siamo riproponendo il nostro Io interiore. L’ordine ed il disordine che creiamo negli ambienti corrispondono esattamente ai nostri relativi aspetti di vita e non può avvenire un vero cambiamento di uno spazio se prima non accade dentro noi.

fengshui_2Lo Pan (Bussola geomantica cinese) usata nelle consulenza Feng Shui

Non esistono “case Feng Shui o ambienti predefiniti, in quanto ognuno ha aspetti energetici differenti, elementi che ci caricano o scaricano, che ci alleggeriscono o appesantiscono. Scoprire questo è molto semplice e di grande aiuto con la consulenza di un professionista in materia che con appositi strumenti Feng Shui può decisamente migliorare la nostra vita, oltre che gli ambienti. L’architetto Anna Franca Iannello è una donna brillante che vive il suo lavoro con passione, professionalità ed ironia (www.ciclocreattivo.it). Il suo approccio olistico nei confronti della realtà e la convinzione che tutto è collegato l’hanno portata ad impegnarsi dello studio e nella creazione di spazi che dialogano con il bello agevolando il benessere. Ascoltandola, mi son rimasti impressi alcuni aneddoti, relativi alle sue consulenze Feng Shui, raccontati durante uno dei suoi seminari. Ricordo ancora la luce nei suoi occhi e la sua gioia nel parlare di una sua cliente dall’atteggiamento schivo ma con una buona voglia di cambiare. Una grande finestra caratterizzava il living ma le sedute e gli arredi erano disposti in modo da non trattenere l’energia che giungeva dall’esterno; scorreva senza “accomodarsi” rendendo l’ambiente privo di quella sensazione di sicurezza ed accoglienza. Lamentava di non condividere molto la casa con gli amici e tra le varie camere colpì quella dedicata ai documenti di lavoro che si accatastavano in maniera confusionaria tra i piani ed il pavimento. Rifletteva lo stato di confusione della sua carriera, infatti la voglia di ridare un ordine ed un equilibrio in casa era dovuto ad un voler sistemare diversi aspetti della sua vita. L’architetto A. F. Iannello proseguì con il suo intervento ottimizzando tutti quegli elementi già presenti nell’abitazione.

Dopo qualche mese ricevette una mail da parte della cliente che con gioia l’aggiornava del suo trasferimento di lavoro ed in allegato la foto del suo living piena d’amici. Trasferiamo le nostre immagini interiori nella realtà ed è sorprendente come accada inconsciamente. La Vita è la somma delle nostre scelte e dell’immagine che abbiamo di noi stessi proiettata nel futuro, intanto ciò che ci circonda ci racconta, perché niente ci appartiene se non lo abbiamo già pensato, né un sentimento, né gli affetti e neanche…il design.

fengshui_3Energie positive

Arch. Alessandro Alessandrello
Foto in apertura: Progetto di Alessandro Alessandrello