Milano CityLife: habitat metropolitano
4 Gennaio 2018
Marina Ripa di Meana: una signora differente
5 Gennaio 2018

By TiTo Ciotta
5 Gennaio 2018

Se ci fosse più amore…non saremmo qui a parlarvi di uno spettacolo importante qual è Geppetto e Geppetto. E visto che di Amore, quello con la A maiuscola, non ne abbiamo mai abbastanza siamo andati un’ora prima della messa in scena dello spettacolo bussando alla porta del camerino (del Teatro Elfo/Puccini di Milano) di Tindaro Gradata. Nel poco tempo a disposizione siamo riusciti a preparare questa intervista.

Tindaro Granata è uno tra i più interessanti artisti del nostro teatro. Con lo spettacolo Geppetto e Geppetto ha vinto il Premio Nazionale Franco Enriquez 2017Città di Sirolo “Teatro Contemporaneo, sezione Autori, Registi, Attori”; il premio Hystrio Twister 2017, il Premio UBU 2016 Miglior progetto o novità drammaturgica, mentre Angelo Di Genio ha vinto il Premio ANCT 2016 per l’interpretazione del figlio Matteo (non vi sveliamo il cognome di questa simpatica famiglia).

Una piccola ma importante curiosità: Tindaro non ha una formazione ‘accademica’ ma il suo talento lo ha portato nel 2002 davanti al grande Massimo Ranieri che lo scelse, dopo il suo originale provino dove teatralizzò la canzone U pisci spada di Domenico Modugno, per il ruolo di co-protagonista per lo spettacolo Pulcinella. Scusate se è poco! Vi siete persi lo spettacolo Geppetto e Geppetto? No panic, Tindaro sarà nuovamente a Milano con lo spettacolo “en travesti”:

LA BISBETICA DOMATA
dal 7 al 18 febbraio 2018
Teatro Carcano / Corso di Porta Romana, 63 – Milano
di Shakespeare
regia di Andrea Chiodi
con Tindaro Granata, Angelo Di Genio, Christian La Rosa, Igor Horvat, Rocco Schira, Max Zampetti, Walter Rizzuto, Ugo Fiore