Nicoletta Sipos: Perché io no?
19 Novembre 2015
I Love You Mom
23 Novembre 2015

eigengrau_1

 

di Penelope Skinner
regia Gabriele Di Luca e Bruno Fornasari

Dal 26 novembre al 06 dicembre 2015
Teatro Filodrammatici / via Filodrammatici, 1 – Milano

«Eigengrau, dal tedesco “grigio di fondo”, è una commedia molto divertente– ci anticipa Valeria Barreca una delle protagoniste dello spettacolo che abbiamo raggiunto telefonicamente prima del debutto milanese – dai risvolti oserei dire dark, una vera e propria tragicommedia sui temi della solitudine e del bisogno di relazioni autentiche»

Rose, un’inguaribile romantica che fa l’hostess in un Karaoke bar, divide l’appartamento con Cassie, femminista militante.
Rose va a letto con Mark, manager che ha solo bisogno di sesso e si presenta come il tipico metrosessuale anaffettivo, disposto a qualunque cosa pur di sedurre una donna. Mark, divide l’appartamente con Tim, un vecchio compagno di università che non riesce a trovare lavoro e custodisce in casa le ceneri della nonna appena morta.

«In scena – continua Valeria – ci siamo io, Federica Castellini, Tommaso Amadio e Massimiliano Setti interpretiamo quattro trentenni alle prese con i problemi relazionali che tutti, uomini e donne, prima o poi devono affrontare, ma finiscono in una rete d’inganni e auto-inganni che sembrano non avere fine»

Tim e Cassie verranno inevitabilmente coinvolti nella storia di sesso/amore tra il riluttante Mark e la pressante Rose, col risultato che il quartetto si ritrova invischiato in una rete d’inganni e auto-inganni senza fine.

eigengrau_2

«L’obiettivo di questo spettacolo – ci confida Valeria – è quello di portare in scena i rapporti che si creano tra i protagonisti; le paure, le cose non dette e le emozioni che si intuiscono nelle frasi sputate lì e quasi mai portate a termine, che caratterizzano il linguaggio di questo testo, dal ritmo decisamente travolgente.
Cassie, il personaggio che interpreto, è un’ attivista politica femminista, una ragazza all’apparenza molto decisa, con valori e principi in cui crede fermamente.
Nel corso della storia, Cassie, subisce un’evoluzione inaspettata e molto interessante direi, che rende questo personaggio davvero umano, con particolari sfaccettature, che spero ovviamente di rendere.
Tutti i personaggi di questo testo rivelano parti di sé inaspettate, soprattutto quando si trovano nelle situazioni estreme che l’autrice crea»

Come ti sei trovata ad essere diretta da due registi?

«Molto bene, non avevo mai lavorato in un progetto di co-regia e ho avuto la fortuna di collaborare con due registi davvero in gamba, Bruno Fornasari e Gabriele Di Luca, in un colpo solo!»

Dunque non ci resta che andare tutti quanti a teatro ad applaudire la brava e bella Valeria e i suoi compagni di scena.

Se le anticipazioni di Valeria hanno stuzzicato la vostra fantasia, per voi un biglietto a soli 10 euro per lo spettacolo Eigengrau come fare?
Basta dire che hai letto questo articolo su Starssystem

INFO e PRENOTAZIONI
tel. 02.36727550
info@teatrofilodrammatici.eu

Leggere StarsSystem fa bene alla cultura e non solo

Eigengrau: tra legami e tradimenti, affioreranno le paure e le ossessioni di una generazione che pare non aver più nulla in cui credere

eigengrau_3