Weekend is Playlist vol. 3
2 Marzo 2018
Lucio Battisti – L’artista sospeso
5 Marzo 2018

By TiTo Ciotta
02 Marzo 2018

Dopo averla applaudita né La fabbrica dei preti, Tanti saluti, Nati in casa, Sex machine e Wonder Woman, torna a Milano la voce di Giuliana Musso. La voce di un teatro fatto da testimonianze, un teatro fatto d’indagine, un teatro che solo Giuliana sa fotografare e raccontare.

In tour in giro per l’Italia, il nuovo spettacolo Mio eroe affronta il tema della guerra contemporanea. Una rappresentazione ispirata alla biografia di alcuni dei militari italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001-2014), raccontato attraverso la voce delle loro madri. Siamo riusciti a intervistare Giuliana Musso un’ora prima della messa in scena di Mio eroe durante una delle date al Teatro Elfo/Puccini per farvi raccontare com’è nato questo suo altro bellissimo spettacolo.

Sensibile, ironica, intensa, in un’unica parola (anzi due): Giuliana Musso. I suoi testi sono, per noi, un’occasione unica per ascoltare testimonianze che non vogliono essere solo di denuncia, alimentando un giudizio da parte di chi ascolta, ma che vogliono soprattutto offrire un qualcosa che va ben oltre e per questo motivo vi consigliamo di andare ad applaudire una delle attrici più sensibili e raffinate della scena contemporanea teatrale italiana.

Per maggiori informazioni e per conoscere le tappe dello spettacolo, clicca qui.