Yury Revich – Il principe e Aurora
21 Marzo 2018
Report, la fatica dell’inchiesta
21 Marzo 2018

By Mariella Baroli
21 Marzo 2018

Da 25 anni, il FAI (Fondo Ambiente Italiano) celebra la bellezza del nostro Paese aprendo le porte ad alcuni dei luoghi che hanno fatto la storia dell’Italia.

Le Giornate FAI di Primavera sono diventate negli anni uno dei più importanti appuntamenti del nostro panorama culturale. La 26esima edizione si terrà sabato 24 e domenica 25 marzo e coinvolgerà 1.000 siti sparsi per l’Italia, alcuni inaccessibili per il resto dell’anno.

A fare da “Cicerone” in questo lungo viaggio alla scoperta del Bel Paese, oltre 40.000 studenti della scuola media e superiore. Un metodo per far conoscere questi luoghi a persone di ogni età, in modo completamente gratuito.

“Si protegge ciò che si ama e si ama ciò che si conosce” ha ricordato la fondatrice del FAI, Giulia Maria Crespi. Proprio per questa ragione, le Giornate FAI di Primavera sono una delle occasioni più importanti per la raccolta fondi della fondazione a tutela del nostro patrimonio d’arte e natura.

Basta visitare il sito del FAI a questo link per scoprire i 1000 luoghi da visitare in quest’ultimo weekend di marzo.