World Children’s Day: un cammino in salita
20 Novembre 2017
ZeroTrenta Festival: pazzi per i corti
20 Novembre 2017

By TiTo Ciotta
16 Novembre 2017

Il nostro tour alla ricerca di giovani talenti delle scene continua, anche in questo caso con una nostra vecchia, metaforicamente scrivendo, conoscenza. Filippo Renda regista classe 1989, in scena con la nuova versione dello spettacolo Il Mercante di Venezia di William Shakespeare. Cosa succede alla generazione under 30 quando incontra Shakespeare? Questa volta siamo andati noi di StarsSystem ad incontrare, nel camerino del Teatro Fontana di Milano, un under trentenne immerso, irrimediabilmente, nella ‘sua’ Venezia.

Filo conduttore della messa in scena dello spettacolo Il Mercante di Venezia è l’ironia, l’artefice di tutti i cortocircuiti, ironia che rivoluzionerà i canoni classici dell’opera e tratterà i personaggi come portatori sani di fallimenti, e non solo. Siete pronti ad uscire “rincoglioniti” dallo spettacolo?

Noi sì e non vediamo l’ora di tornare a rivedere questa versione, visto che la precedente c’era piaciuta. Qualcuno vuole aggiungersi? Fatecelo sapere scrivendo in redazione e verrete a teatro… con me. Torneremo presto a parlare di Filippo Renda, più esattamente Giugno 2018 quando andrà in scena con lo spettacolo Sogno di una notte di mezza estate: ancora Shakespeare, con StarsSystem ovviamente in prima fila. Intanto tutti al Teatro Fontana per sostenere il il teatro giovane e i suoi esponenti.

Il Mercante di Venezia
regia Filippo Renda
con Sebastiano Bottari, Matteo Gatta, Mattia Sartoni, Beppe Salmetti, Francesca Agostini, Irene Serini, Simone Tangolo

Fino al 26 Novembre 2017 al Teatro Fontana – Via Gian Antonio Boltraffio 21, Milano