La notte del giudizio: intervista al produttore Jason Blum

Artùr by Simon Minardi
10 Agosto 2013
All is lost: foto e trailer internazionale
12 Agosto 2013

La notte del giudizio: intervista al produttore Jason Blum

Dal produttore di “Paranormal Activity”, il film rivelazione al boxoffice USA che ha esordito superando i 36 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione, con Ethan Hawke e Lena Headey, scritto e diretto da James DeMonaco: “La notte del giudizio”, una notte l’anno, dove ogni crimine è permesso.

E tu cosa faresti se una notte all’anno potesti commettere qualsiasi tipo di crimine senza conseguenze? “La notte del giudizio” è un thriller che segue le vicende di una famiglia lungo il corso di una singola notte. Quattro persone dovranno confrontarsi per capire cosa sono disposte a fare per proteggere i propri cari quando la violenza entrerà nella loro casa. In un America distrutta dalla criminalità e con le prigioni stracolme di malviventi, il governo ha deciso di instaurare un giorno all’anno in cui per 12 ore ogni tipo di crimine, incluso l’omicidio, diventa legale. Non è possibile chiamare la polizia. Gli ospedali sono chiusi. Si tratta di una notte nella quale i cittadini si autogestiscono senza il pericolo di essere puniti per le loro azioni. In questa notte invasa da una criminalità endemica e appestata dalla violenza, una famiglia si trova alle prese con un interrogativo logorante: che succederà quando uno sconosciuto busserà alla loro porta?