Guevedoces: un caso unico al mondo
8 Maggio 2018
Rihanna: l’impero Fenty colpisce ancora
9 Maggio 2018

By Riccardo Galeazzi
09 Maggio 2018

Manca pochissimo all’apertura di Harry Potter: The Exhibition presso la Fabbrica del Vapore a Milano. Dal 12 Maggio al 9 Settembre, saranno allestiti nel capoluogo lombardo ben 1600 metri quadri di mostra con gli oggetti di scena, i costumi e gli scenari utilizzati per le riprese dei film di Harry Potter.

Per chi tra voi se lo fosse chiesto, la Exhibition non include i materiali del Making of Harry Potter agli Warner Bros. Studios di Londra, l’enorme stabilimento in cui sono visitabili i teatri di posa dove sono state girate la maggior parte delle scene. Tuttavia, per la realizzazione di otto film sono stati preparati così tanti artefatti, molti dei quali anche in più copie, che nessun museo può contenerli tutti insieme. Una gran parte è rimasta a Londra, ma l’altra sta facendo il giro del mondo. A Milano non si potrà visitare la vera Sala Grande, la quale per ovvi motivi non può essere trasportata in Italia, ma si potrà attraversare la capanna di Hagrid e addirittura fare una foto seduti sull’enorme poltrona del gigante buono. E se qualcuno tra voi ha avuto la fortuna di visitare già i sopracitati studios, non potrà perdere l’occasione di completare il proprio tour magico contemplando oggetti originali che non sono presenti in altri luoghi; tra questi, la marionetta di Kreacher, i costumi dei primi film della saga e molto altro ancora.

Per fomentare l’attesa, sono state montate quattro statue a tema, in quattro diversi punti di affluenza a Milano. Se passate dalla piazza di Cadorna, troverete parcheggiata la Ford Anglia del Signor Weasley, la macchina azzurra con cui Harry e Ron volano a Hogwarts ne La Camera dei Segreti. In Piazza Missori c’è il Cappello Parlante de La Pietra Filosofale: impossibile non notarlo, è alto ben 3 metri! Fuori dalla stazione di Moscova c’è la riproduzione della Nimbus 2000, la scopa volante con cui Harry vince la sua prima partita a Quiddich, e dulcis in fundo, in Piazza Argentina, scattatevi un selfie con la meravigliosa statua di Dobby, l’elfo domestico.