Energy Saving Mode
20 Aprile 2017
E ora cosa mi metto?
20 Aprile 2017

By Riccardo Galeazzi
20 Aprile 2017

Ogni tanto capita di sentire che il cinema di oggi è pura merce di consumo, sembra infatti che della settima arte non sia rimasto più nulla. In parte è vero, perché, in generale, il mondo di oggi è così veloce da aver sempre sete di nuovo e soprattutto di un nuovo che possa trovare gradimento presso il pubblico pagante. Ma è tendenzialmente falso, perché basta avere un occhio poco più attento per comprendere la cosa.

Cinema is not dead. We are è il motto di Filmidee, associazione ufficialmente riconosciuta dal 2014 che ha lo scopo di promuovere e diffondere la cultura cinematografica. Il cinema contemporaneo si evolve insieme alla rivoluzione digitale, ma certamente non da solo: grazie all’intervento di un buon numero di registi. Filmidee ne ha selezionati 45 e tra questi ne ha scelti 15 a cui dedicare un primo ciclo di altrettanti incontri dal titolo Director’s Cut – Ripensare il canone cinematografico. Ogni incontro prevede una lezione frontale monografica su un autore con scopo di enucleare un tema nelle opere dello stesso.

Il primo regista sarà Paul Thomas Anderson. I suoi film, da Boogie Nights a Magnolia, da Il petroliere a The Master, fino al recente Vizio di forma, raccontano radici culturali, storiche e familiari dell’America di oggi. Con il respiro del grande romanzo americano, la passione per il cinema e i suoi maestri (Welles, Huston, Altman, Scorsese) e la voglia di rinnovare il proprio stile, Anderson ha costruito in soli sette film una filmografia di straordinaria complessità, capace di narrare contraddizioni e derive di una nazione e rapporto con il capitalismo, la religione, il consumismo, la paranoia, lo spettacolo e l’alienazione.

La lezione a cura di Roberto Manassero, caporedattore del sito www.cineforum.it,  inizierà il 21 Aprile, alle ore 19.00, a Milano, presso la sede di Fondazione Forma per la fotografia, la quale ospiterà anche gli altri incontri.

I registi, lo ricordiamo, sono tutti autori contemporanei, stranieri e italiani, alcuni osannati dalla critica, altri prediletti dal pubblico.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.filmidee.it o www.formatofoto.it