“La febbre del sabato sera” incanta Roma
9 Febbraio 2017
Focus on EDITHMARCEL
10 Febbraio 2017

By Fabrizio Imas
9 Febbraio 2017

Al Teatro Adriano è andata in onda l’anteprima nazionale di Cinquanta sfumature di nero, attesissimo sequel di Cinquanta sfumature di grigio.
Dress code per il cocktail, ovviamente: ballo in maschera! Ricreando la scena più emblematica del film dove Christian porta Anastasia al ballo di beneficenza che i genitori di lui ospitano ogni anno nella loro villa da sogno.

Quando un ferito Christian Grey cerca di invogliare una cauta Ana Steele a ritornare nella sua vita, lei propone un nuovo accordo prima di concedergli un’altra possibilità. Mentre i due cominciano a ricostruire la fiducia e ritrovare la stabilità, figure provenienti dal passato di Christian cercano di stringersi intorno alla coppia, determinate a distruggere le loro speranze per un futuro insieme.

Nel cast Marcia Gay Harden, Jennifer Ehle, Luke Grimes, Rita Ora, Victor Rasuk, Eloise Mumford e Max Martini, affiancati per la prima volta da Kim Basinger, Hugh Dancy, Bella Heathcote ed Eric Johnson.

Partendo dal presupposto che non sono assolutamente un fan della saga, di cui riconosco la perfetta operazione commerciale, ho visto il primo film e non mi ha entusiasmato. Il sequel invece è uno dei rari casi dove il secondo supera di gran lunga il predecessore.