A colpo d’occhio
20 Giugno 2017
Milano Pride 2017: tutti gli appuntamenti
21 Giugno 2017

By Matteo Squillace
20 Giugno 2017

La “settimana bianca” non è la vostra vacanza ideale per staccare la spina da ansia e stress, ma il tema principale del nuovo romanzo di Don Winslow, “Corruzione” (l’adattamento italiano di The Force e distribuito da Einaudi) che esce il 20 giugno in tutto il mondo. Winslow, che negli ultimi dieci anni ha raccontato l’epopea della lotta al narcotraffico nel sud della California, questa volta sposta l’attenzione su New York (sua città natale). “Una città ormai perduta” – ci tiene a precisare lo scrittore classe 1953.

Il libro racconta dell’ascesa e caduta di Danny Malone, poliziotto e leader della North Special Force finito in un circolo di corruzione e scoperto a sua volta dai federali. E questa volta, Danny dovrà decidere da che parte stare, proprio nel momento in cui nella Grande Mela sta arrivando un carico di eroina mai visto prima. Una faccia e l’altra della Luna, due emisferi contingenti che non vogliono occupare uno lo spazio dell’altro ma si sono resi conto che si può “convivere”. I metodi sono quelli descritti in precedenza da Winslow ne Il potere del cane e Il cartello (i best-seller che gli sono valsi il successo internazionale e che nel 2018 finiranno sul grande schermo per la regia di Ridley Scott) e che ora troveranno una nuova, inquietante declinazione. Uno dei giallisti più acclamati dei nostri tempi, un nuovo esaltante romanzo-verità che apre gli occhi su un buco nero e profondo come l’oceano.