R. Kelly è davvero nei guai
9 Gennaio 2019
Sanremo: un festival da ridere
10 Gennaio 2019

By Massimiliano Benetazzo
10 Gennaio 2018

Con le temperature che si abbassano le mani restano – insieme alle labbra – le più esposte al freddo e hanno la necessità di una barriera costante che le protegga dalle forti escursioni termiche. Soprattutto per chi si dimentica o non ama portare i guanti. In generale, la strategia migliore è scegliere formule con principi lenitivi e nutrienti, balsami ricchi a base di burro, glicerina o cera d’api che riattivano la naturale capacità di idratazione dell’epidermide da applicare anche più volte al giorno. Esiste al contempo una vera e propria routine di bellezza anti freddo al pari dei nostri classici rituali per viso e corpo. Eccola.

Utilizzare un gel purificante


Durante la giornata o in un viaggio il gel purificante è la soluzione ideale soprattutto per chi non lavora in ufficio o si sposta per lavoro, non avendo la possibilità di lavare le mani sotto l’acqua corrente. Il formato piccolo e maneggevole permette di tenerlo sempre con noi, così da poterlo utilizzare più volte durante la giornata. Disinfetta, idrata e pulisce.
Gel Purificante Mani e Unghie di Roger & Gallet, che si assorbe immediatamente, e in un solo gesto disinfetta, idrata e profuma le mani e le unghie.

 

Lavarle con il sapone

Esistono davvero moltissimi tipi di saponi specifici per le mani. Quali sono però, quelli che le rispettano senza contribuire a seccarle? Meglio optare per un sapone con ingredienti di origine naturale, che deterga delicatamente senza alterare l’idratazione delle mani.

 


Esfoliare


Anche per le mani è consigliabile fare un buon peeling per farle risplendere e dando modo alla pelle di rinnovarsi ed eliminare lo strato di cellule morte in superficie. È ideale farlo almeno una volta alla settimana, e far seguire dopo una maschera idratante e concludere con una crema mani idratante.
Hand Peel Rejuvenating di Susanne Kaufmann, un gel esfoliante per le mani, che cura la pelle grazie all’azione lenitiva della vitamina B.

 

Maschera

Particolarmente indicata per chi ha le mani che tendono a seccarsi subito, ma anche per gli sportivi. Un vero e proprio impacco, da lasciare agire per almeno mezz’ora per nutrire e riparare le mani. Quelle di ultima generazione si infilano come dei guanti e sono ricche di principi attivi.
Trattamento Localizzato Soin Cocon Mains che avvolge le mani come un coccola nutriente per il massimo del benessere.

 

Crema idratante

Step finale quello della crema idratante. Va a completare tutto il rituale svolto in precedenza ed ha un’azione protettiva. Se siamo a casa possiamo concederci formule ricche da lasciare assorbire con più calma, se invece siamo di corsa abbiamo una vasta scelta di prodotti to go con zero residuo oleoso.
Uriage Creme Mains che lenisce, ripara, nutre e protegge in ogni momento della giornata le mani secche, screpolate e aggredite. La sua texture consistente e non grassa lascia le mani morbide e gradevolmente profumate.

Related Post