Voglia di shopping? Apri Instagram
5 Aprile 2018
Carbonara: la ricetta della felicità
6 Aprile 2018

By Sabrina Busso
05 Aprile 2018

Quando si parla di allenamento e remise en forme, non sappiamo mai quale attività scegliere, come approcciarci a un’alimentazione sana e corretta; si finisce per chiedere consiglio ad amici, parenti o colleghi e inevitabilmente si entra nel tunnel delle diete fai-da-te e attività fisiche errate o fatte male.

Innanzitutto, per ottenere risultati visibili e duraturi bisognerà affidarsi solo a professionisti. Diffidate da persone conosciute online e applicazioni/tutorial web, nessuno è uguale a un altro, quello che va bene per una persona non va bene per tutti.

Se l’obbiettivo è perdere peso e acquisire tono muscolare, rivolgetevi a nutrizionisti competenti che valuteranno tramite esami specifici, la dieta giusta per voi, per il vostro fisico e per il vostro metabolismo.  Scegliere palestre o centri con personale specializzato, formato e competente, trainer laureati nel settore che sapranno valutare secondo attente visite, l’attività perfetta per voi; spesso si pensa che l’allenamento cardio sia più efficace per eliminare i cuscinetti di grasso e dimagrire con facilità. In realtà, è indispensabile un allenamento anaerobico per eliminare lo strato adiposo localizzato (sala pesi) e intervallati da 1/2 volte a settimana da un allenamento cardio (corsa, bike, camminata veloce).

I corsi quali crossfit, fitboxe, gag, funzionale non sono indicati per tutti. Gli allenamenti ad alto impatto, come anche la corsa, possono peggiorare una problematica anziché migliorarla, come su soggetti con problemi di cartilagine alle ginocchia o chi soffre di ritenzione idrica e mal circolazione sulle gambe.

Essere costanti, specialmente se si ha una vita sedentaria o si sta molto in piedi. Allenarsi minimo 3 volte a settimana per avere il massimo dei benefici e integrare pre o post allenamento magnesio, potassio e calcio.