Sea(E)scapes: gli occhi sul mare
21 Luglio 2017
Weekend is Playlist vol. 1
21 Luglio 2017

By Barbara Cialdi
21 Luglio 2017

La presentazione ufficiale è fissata per il prossimo 10 novembre a New York, data della consueta serata di gala, ma si sa già moltissimo sul prossimo calendario Pirelli 2018, tra informazioni in anteprima ed i primi scatti del backstage che già stanno girando in rete.

 Presentato per la prima volta a Londra negli anni Sessanta, da oltre 50 anni il Calendario Pirelli è un punto di riferimento nel campo della moda: inevitabile, essendo il frutto della combinata esperienza dei più grandi fotografi internazionali con le più affascinanti modelle del pianeta. Questa volta a firmare il calendario più atteso, sfogliato e chiacchierato del pianeta, sarà Tim Walker, uno dei fotografi di maggior talento degli ultimi anni. Britannico, fantasioso e a tratti visionario, classe 1970, è noto per l’attenzione alle scenografie stravaganti, fiabesche e romantiche che propone nei suoi servizi fotografici.

Paesaggi onirici al sapore di favole a lieto fine: è proprio a questo che il fotografo 47enne si è ispirato per questa nuova edizione di The Cal, inscenando la favola più controversa, eccitante e variopinta mai scritta prima. Alice nel Paese delle Meraviglie, creata da Lewis Carroll nel 1865, è un libro dal quale il fotografo ha sempre tratto spunti, come ha dichiarato durante una breve intervista presso gli studi Big Sky di New York (location dove si sta scattando il calendario):” Fin da bambino questa fiaba ha profondamente colpito. Esprime un’idea di fantasia ancora molto attuale e contemporanea, è una sorta di fuga dalla realtà quotidiana rendendo possibile l’evasione come spunto di riflessione e di allontanamento da tutto ciò che ci opprime nel mondo reale. Ma non è scappare, è solo prendersi una pausa per i propri bisogni”.

La storia di Alice sarà centrale nell’edizione 2018: Walker ha reso dominante il colore, puntando proprio sul fatto che le ultime due edizioni di The Cal avevano come punto chiave il bianco e nero, sottolineando la fastosità di questo nuovo servizio con vere torte e vere tazze di porcellana, unite a tessuti voluttuosi come il velluto e la seta per dare un senso di opulenza al tema fiabesco. 

Una favola rigorosamente black. Una scelta ben ponderata e dai risvolti curiosi e vivaci: e allora ecco l’attrice Whoopi Goldberg nei panni della Duchessa, la modella Adut Akech come Regina di Diamanti, l’attore Djimon Hounsou che interpreta il Re di Cuori e la celebre drag queen RuPaul nel ruolo della Regina di Cuori. Il Cappellaio Matto? Non poteva che essere impersonato da Slick Woods, modella rasata che recentemente ha calcato le passerelle per Fendi, Puma e Marc Jacobs.

Ma la vera star è lei, Naomi Campbell, simbolo per eccellenza di bellezza e sensualità: già nel 1987 la “Venere Nera” fece la sua prima apparizione in un Calendario Pirelli (quell’anno fu affidato a Terence Donovan). La top model londinese interpreta una delle carte da gioco (che taglia le teste per ordine della Regina), insieme al rapper Sean “Diddy” Combs. Il volto di Alice, invece, è della sudanese-australiana Duckie Thot, una delle modelle più in voga del momento. Nata a Melbourne, ha partecipato al concorso Elite Model Look Australia classificandosi terza. Una personalità misteriosa, quella di Duckie, definita così dallo stesso Walker che l’ha voluta nel ruolo della sognatrice Alice, ingenua e spensierata, proprio per questa sua caratteristica. “Alice era bionda e bianca, adesso è arrivato il momento di cambiare narrativa, di trovare il modo di creare una società più aperta ed accogliente” – ha dichiarato Walker, intenzionato a dare un tocco multiculturale alle pagine scintillanti del nuovo The Cal 2018.