Pamela Anderson: 50 anni “esplosivi”
12 Luglio 2017
AltaRoma – I’M Isola Marras SS 18
13 Luglio 2017

By Matteo Squillace
13 Luglio 2017

Roma! Patrizi e plebei, politici e criminali, mignotte e preti. Sto posto non cambia da duemila anni”. Sono le parole che aprono il teaser di Suburra, la prima attesissima serie tv Netflix tutta italiana che prende spunto dal libro scritto da Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini. Un piccolissimo assaggio (trenta secondi appena) che però confermano le enormi aspettative sulla serie diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi.

La serie è ambientata nel 2008, quattro anni prima rispetto ai fatti del film diretto da Stefano Sollima: per questo Cattleya (per i pochissimi che ancora non lo sapessero, la stessa casa di produzione di Romanzo Criminale e Gomorra) ha voluto richiamare molti degli attori già visti nell’adattamento cinematografico. E quindi Giacomo Ferrara e Alessandro Borghi saranno nuovamente volto e voce di Spadino (affiliato al clan degli Anacleti) e il Numero 8, quest’ultimo padrone incontrastato della criminalità ostiense. E poi Claudia Gerini, Adamo Dionisi e Filippo Nigro. Ora, solo un ultimo quesito: riusciremo ad attendere fino al 6 ottobre, data del rilascio ufficiale sulla piattaforma streaming?