Menswear alla ribalta
25 Gennaio 2017
Manolo Blahnik – The Art of Shoes
26 Gennaio 2017

By Emanuele Flaminio
26 Gennaio 2017

Se ne parla già da tempo di introdurre sui voli aerei una tariffa di terza classe, Ryanair lo aveva anticipato dicendo di voler proporre addirittura voli gratis entro i prossimi dieci anni.

L’ultima trovata in ordine di tempo è targata Delta Air Lines, la prima compagnia americana che sarà presto affiancata in questo esperimento anche da United e American Airlines. La terza classe sarà lanciata ufficialmente molto presto, all’inizio per i voli interni negli Usa, poi per quelli internazionali. Il vantaggio ovviamente sarà il prezzo del biglietto, che andrà dal 30 al 50% in meno rispetto alla tariffa economy.

Bisogna però anche valutare il rovescio della medaglia: si sale per ultimi a bordo dell’aereo, nessun bagaglio a mano (quindi niente cappelliere) e ci sarà solo la possibilità di portar con se un piccolo zainetto da posizionare sotto il sedile. Nessuna possibilità di rimborso e niente snack e bevande, se non a pagamento. E per l’Italia? Oltre allo scenario dei voli “for free” Ryanair ha pensato di inaugurare la tratta Milano-New York, andata e ritorno, a 140 euro.

La modalità di volo però non sarà proprio comodissima: bisognerà arrivare in uno degli hub europei di Norwegian, come London Gatwick, Barcellona, Oslo e Stoccolma; e da lì imbarcarsi verso gli Stati Uniti. E così, dopo dieci ore circa di viaggio, si potrà comodamente atterrare a 110 km dalla Grande Mela. D’altronde, si sa, chi meno spende più spende.