AltaRoma – Renato Balestra FW 17-18
12 Luglio 2017
Suburra, teaser e data d’uscita
13 Luglio 2017

By Barbara Cialdi
12 Luglio 2017

Biondissima, prosperosa, sexy: alzi la mano chi, vedendola in Baywatch, non avrebbe voluto farsi soccorrere da Pamela Anderson. Proprio lei, capace di tenere incollati allo schermo milioni di telespettatori in tutto il mondo. Era il 1992 ed una conturbante e giovanissima attrice canadese faceva capolino sulle spiagge infinite della costa occidentale degli Stati Uniti: era proprio la prorompente Pamela Anderson che, da lì fino a al 1998, si conquistò il titolo di guardiaspiaggia più sexy del pianeta con le sue corse in slow motion ed i suoi salvataggi tra i bagnanti della assolata California. Poco importa se la serie in realtà fu girata quasi interamente alle Hawaii, la bellissima Casey Jean Parker (il nome del suo personaggio) era una splendida e coraggiosa sirena bionda, con un costume intero rosso che ancora oggi è nella mente degli appassionati.

Pochi giorni fa, esattamente il 1° luglio, la figlia di un bracciante di origine finlandese e di una cameriera danese emigrati in Canada ha raggiunto la fatidica soglia dei cinquant’anni. Attrice, modella, showgirl, produttrice cinematografica, scrittrice, animalista, ma soprattutto sex symbol e sogno proibito di tutti ragazzi nati negli anni ‘80. Pamela Denise Anderson, occhi azzurri, 167 cm di altezza e quinta (non naturale) di reggiseno è una donna decisa ed intraprendente, intelligente e brillante. Nel 2014 ebbe il coraggio di parlare pubblicamente di una serie lunghissima di abusi sessuali subiti, ergendosi a esempio per tante donne che come lei erano costrette a sopportare violenze e atti osceni senza riuscire però a denunciarli.

Tutto ciò non le ha impedito di affermarsi nel mondo della spettacolo, e la sua ascesa cominciò in maniera del tutto casuale: durante una partita di football nel 1989 a cui partecipava come semplice spettatrice venne inquadrata e finì sullo schermo gigante posto ai lati del campo da gioco provocando un vero e proprio boato di apprezzamento fra il pubblico. Grazie a questo episodio, la procace Pamela apparve nell’ottobre dello stesso anno sulla copertina di Playboy e si trasferì poi a Los Angeles per iniziare a lavorare come di modella. Con Baywatch arrivò la definitiva consacrazione, ma anche la sua “vita amorosa” molto turbolenta e particolarmente piccante ha giocato un ruolo importante nella sua carriera. Nel 1995 sposa Tommy Lee, il batterista del gruppo rock Motley Crue, conosciuto solo quattro giorni prima: dopo tre anni di relazione, due figli e un sex tape i due divorziano e nel 2006 Pamela decide di sposare il cantante Kid Rock – da cui si separerà solo quattro mesi dopo. Il 6 ottobre 2007 si lega a Rick Salomon in una piccola chiesa a Las Vegas, salvo poi chiedere una manciata di mesi dopo l’annullamento della cerimonia.

Dall’ 1 giugno la possiamo ammirare al cinema nel reboot di Baywatch (diretto da Seth Gordon e con protagonisti The Rock e Zac Efron). Nel film Pamela, insieme all’attore David Hasselhoff, partecipa con dei camei e rievoca i tempi d’oro in cui era protagonista indimenticabile di una serie marchiata a fuoco nell’immaginario collettivo. E adesso che ha raggiunto i cinquant’anni? Per il suo compleanno la nostra Pamela non poteva che regalarsi un nuovo amore, il calciatore francese Adil Rami (di ben diciannove anni più giovane) con il quale è stata paparazzata sulle spiagge di Nizza. “E’ meraviglioso essere bionda – ha dichiarato – perchè le bionde vengono considerate persone di basse aspettative ed è quindi facile sorprendere la gente”, ha dichiarato ironicamente. A lei, animalista convinta e mebro del Consiglio del Sea Shepherd (l’organo che si prende cura del salvataggio delle balene e della salvaguardia degli oceani) auguriamo di conservare intatto il suo spirito per altri cinquant’anni.