Hit estive: dieci anni a ritmo di musica
25 Giugno 2019
TVLand – Calcio femminile: Mondiale da notti magiche
27 Giugno 2019

By Mariella Baroli
26 Giugno 2019

Matthieu Jost è il fondatore di Mister B&B, una piattaforma che consente ai viaggiatori della comunità gay di sentirsi più sicuri. Il progetto nasce nel 2014, dopo un’esperienza disastrosa di Matthieu con un altro portale di accomodation. Quando il ragazzo prese in affitto una casa sul sito, il proprietario si dimostrò ostile nei suoi confronti spiegandogli come le coppie gay non fossero le benvenute. È proprio da questa premessa che nasce il sito turistico LGBTQ+, Mister B&B, che oggi conta più di 310.000 host in 135 paesi. Una comunità di persone che si ospitano a vicenda in tutto il mondo, “una comunità always on”.

“Mister B&B significa essere autentici, avere un senso dello stupore e ospitalità”. Così Matthieu ha raccontato il suo progetto a Dockers che lo ha scelto come nuovo challenger, proprio in concomitanza dell’iniziativa Dockers Pride. Un challenger è una persona che ha ambizioni più grandi delle risorse a sua disposizione. Una persona pronta a fare qualcosa di davvero audace per fare la differenza nel mondo, seguendo i propri sogni senza mai spaventarsi o tirarsi indietro davanti alle difficoltà. Matthieu rispecchia a pieno questi ideali, avendo colto con fermezza un’opportunità in un momento di ostilità.

Nonostante il numero di eventi organizzati questo mese per il Pride Month, il mondo è ancora molto indietro quando si tratta di accettare chi viene percepito come diverso. Per questo il lavoro di Matthieu appare ancora più importante, in quanto riesce non solo a rendere la comunità gay più forte ma permette a tutte le aziende gay friendly di collaborare tra loro per offrire un’esperienza di viaggio unica a chiunque lo desideri.