Dua Lipa: La nuova promessa della Musica Pop che viene dal Kosovo
25 Marzo 2016
Milvia Marigliano versus Ombretta Calco
29 Marzo 2016

Il percorso artistico di Madison Nicole Zieglerdanzatrice bambina, protagonista di una danza primitiva e passionale che ha elettrizzato il mondo.

Tutti ricorderemo il famosissimo video di Sia Chandelier, e l’ancor più celeberrimo Elastic Heart dove, oltre che per le superbe canzoni, il pubblico è stato colpito dalla performance danzante di una ballerina prodigiosa il cui stile è noto a tutti – del settore e non- come un mix di tecnica e anticonformismo, passione e flessuosi movimenti perfetti.

maddie_1La prima volta che Madison Nicole Ziegler, per tutti Maddie, è stata notata nel video di Chandelier l’effetto sorpresa è stato a dir poco immediato. Una danza selvaggia ma estremamente precisa, apparentemente priva di schemi ma con intensissima e degna dei più grandi danzatori mondiali. E’ per questo che la cantante australiana Sia, dopo aver visto Maddie danzare, l’ha voluta tenacemente nel suo video e poi addirittura in altri tre, tra cui Big girls cry e nell’ultimo singolo Cheap Thrills, uscito a febbraio 2016. Ma oltre al suo modo “bizzarro” di danzare -movimenti apparentemente privi di logica ma con una potentissima energia e presenza scenica- Maddie Ziegler colpisce per la sua giovane età, solo 13 anni. Questa giovanissima ballerina nata a Pittsburgh il 30 settembre 2002 che ha iniziato a danzare all’età di due anni, è tra le più giovani danzatrici professionisti del globo, tanto che ha dovuto abbandonare gli studi tradizionali per poter esser seguita da un tutor personale che la segue ovunque, durante gli spostamenti dovuti alla sua carriera.

A soli sette anni ha partecipato al programma televisivo di Paula Abdul Live to Dance e ad otto anni è entrata a far parte del reality show Dance Moms in onda sul canale Lifetime, che racconta le giornate dei giovani ballerini della Abby Lee Dance Company.

Ma il vero successo è arrivato appunto con quella danza straordinaria nel video di Sia, Chandelier, che ha fatto vincere il premio come miglior coreografia negli MTV Video Music Award 2014 a questa bambina prodigio, che ha radici polacche, tedesche ed italiane e che, successivamente, con il video di Elastic Heart è stata consacrata ad idolo di milioni di ragazzine americane e non.

Un video controverso però, quello di Elastic Heart, dove Maddie danza all’interno di una gabbia con il ventinovenne ballerino americano Shia LaBeouf, star del film Nymphomaniac. Una danza contemporanea e viscerale che ha altresì riscosso critiche per il corpo a corpo non “politicamente corretto”, a causa della giovane età della ragazza e dove la componente erotica è ben visibile e complessa.

Nonostante ciò la fama non ha cambiato la vita di questa ballerina che ha dichiarato di essere sempre la stessa, di amare la famiglia, di voler aiutare i bambini bisognosi e di voler danzare per il resto della sua vita. Certo, Maddie ha una guardia del corpo che vigila su di lei 24 ore al giorno e vanta più di 5 milioni di followers su Instagram, ma a parte ciò – quando non è impegnata in giro per il mondo- riesce ad uscire con gli amici come una qualsiasi ragazza della sua età.

La bellezza di Madison è sorprendente: oltre ad un corpo plasmato dalla danza, ha anche un volto perfetto ed angelico, occhi chiari e profondi ed un sorriso radioso che ha ipnotizzato gli stilisti di moda, tanto da sceglierla come testimonial come Ralph Lauren Bimbo o linee di abbigliamento per teenagers tra cui Purple Pixies e Glitzy girl.

Una vera e propria carriera in ascesa per questa portentosa ballerina che attraverso i suoi gesti convulsi insieme a passi di ballo perfetti ha cambiato l’immagine della danza nell’immaginario collettivo. La sua mimica, le sue movenze, i suoi occhi, esprimono la potenza dell’arte in ogni sua forma, ballare come gesto liberatorio, puro ossigeno per chi la osserva nella sua grandezza di adolescente ancora acerba. Un talento prezioso di cui sentiremo parlare ancora per molto tempo.

maddie_2

Barbara Cialdi