Francesco Testi
16 Marzo 2016
Intervista a Vittorio Grigolo
18 Marzo 2016

La quasi ventenne Lola è ormai pronta per calcare le scene. Scopriamo di più su questa splendida fanciulla figlia della pop star Madonna.

Ebbene sì, la primogenita della cantante Louise Veronica Ciccone, in arte Madonna, è cresciuta. Tutti ce la ricordiamo piccola e dolce, con una cascata di riccioli neri e occhi profondi ereditati dal padre Carlos Leon, il personal trainer ed attore cubano con cui la popstar ebbe una breve liason. Oggi Lourdes Maria, nata nel 1996  (vent’anni il prossimo ottobre) appare alla stampa internazionale in tutta la sua bellezza (e somiglianza con la madre) come testimonial per la nuova campagna di Stella McCartney per il lancio della nuova fragranza POP, che la vede appunto protagonista insieme ad altre tre giovanissime (la musicista Claire Boucher, l’attrice e attivista Amanda Stenberg e l’animalista Kenya Kinski Jones).

ciccone_1La stilista inglese ha puntato tutto sul mood “The Millenials“, ovvero le ragazze nate nell’era digitale, pronte all’avventura su suoli “virtuali” come Instagram e Snapchat, rese celebri prima sui Social Network che dalla loro vera e propria esperienza sul campo. Ma la giovanissima Lola non ama particolarmente il mondo di Facebook o di Twitter tanto che non possiede alcun Account ufficiale.

Una educazione rigida, quella di Lola e del fratello biologico Rocco che fece scalpore qualche tempo fa, quando Madonna dichiarò che i suoi figli ( due naturali e due adottati) non avevano accesso nè a televisione nè a riviste scandalistiche. Insomma, la giovane Lourdes pare abbia preso alla lettera gli insegnamenti della madre nonostante essa stessa sia una assidua frequentatrice di ogni tipo di piattaforma presente al mondo, compreso il suo profilo Instagram che vanta la bellezza di quasi 6milioni e mezzo di followers.

La somiglianza tra la figlia e la Pop Star è assolutamente impressionante. Sembrano due gocce d’acqua. E Madonna ha una vera adorazione per la ragazza tanto da citarla spesso nei suoi post. Lunghi capelli color glicine e qualche tatuaggio qua e là hanno reso la giovanissima Lourdes una vera fashion icon tra le adolescenti di tutto il mondo. Le foto che appaiono su Instagram sono cliccatissime e spesso vengono associate alle vecchie immagini di Lola, quando era ancora una bambina. Il suo cambio di look è stato veramente azzeccato ed elettrizzante: una giovane donna che ha nello sguardo la vivacità e la stessa tenacia che Madonna aveva alla sua età e che l’ha portata al successo planetario che tutti conosciamo. Tanto che insieme, madre e figlia, hanno creato una famosa linea cosmetica.

Material girl, oltre che essere un successo mondiale della cantante, è anche una linea di cosmetici appunto che la stessa Star ha lanciato insieme alla giovane Lola: lucidalabbra, acqua profumata per il corpo e varie lozioni sono solo alcuni dei prodotti di punta di questa Beauty Editions in vendita nei grandi magazzini Macy’s di New York, ma anche smalti ed ombretti ad un prezzo accessibile. Miss Ciccone junior pare abbia mantenuto i piedi ben saldi a terra nonostante il lusso e la vita da principessa che Madonna le ha spesso proposto. Sembra infatti che durante il suo soggiorno a Londra, quando Madonna era sposata con il regista Guy Richie la giovane venisse accompagnata in limousine alla scuola francese che frequentava, ma che scendesse sempre qualche isolato prima per non farsi vedere dagli altri compagni. Una ragazza umile e composta, a tratti riservata, che ha lasciato tutti a bocca aperta qualche giorno fa, quando è apparsa nella famosa campagna di Stella McCartney, piena di energia e potenza, magnetismo e puro talento davanti all’obiettivo del fotografo Glen Lunchford.

Madonna, altresì, ha sempre preferito l’anonimato più assoluto per i suoi figli, tranne appunto le foto postata qua e là solo per semplice orgoglio materno ed è proprio per questa sua ostilità verso i riflettori ( nei confronti della sua prole) che è stata pregata assiduamente da Stella McCartney per poter lanciare Lola come modella e testimonial. Lola, da poco iscritta all’Università del Michigan, ha rinunciato ai libri ed ha preferito lanciarsi nel mondo dello spettacolo, dimostrando di essere determinata a divenire una stella. Insomma, come sempre i figli seguono le proprie inclinazioni e desideri, e non c’è genitore al mondo capace di ostacolare il percorso personale di ognuno di loro. Neanche alla superwoman Louise Veronica Ciccone a cui non resta che osservare e vigilare sull’ascesa al successo della sua bellissima e ribelle figlia.

ciccone_2

Barbara Cialdi