The Zoolander Experience
25 Maggio 2015
Diane Pernet: Il mio senso dello stile è un accumulo di esperienze
28 Maggio 2015

maddox_1Aveva solo 14 anni quando iniziò la sua carriera di groupie. David Bowie e Jimmy Page i suoi preferiti.

Lori Maddox adesso gestisce un negozio di abbigliamento a Los Angeles, Glam Boutique, e conduce una vita tranquilla tra casa e lavoro: ha un marito ed una figlia, amici ed una vera passione per la moda. Questa bella signora apparentemente non ha niente di insolito o inconsueto, tranne che sia stata una delle più famose Groupie degli anni ’70, insieme alla celeberrima Pamela Des Barres che molti conosceranno. La differenza tra lei e la signora Des Barres (adesso 72enne) sta solo nel fatto che Lori, ai tempi, aveva solo 14 anni e che fu l’amante bambina di tantissime stelle del rock, tra cui David Bowie a cui regalò la sua verginità, Jimmy Page e Mick Jagger.

Classe 1958, americana, grandi occhi da cerbiatta, una cascata di riccioli neri, sorriso mozzafiato e corpo da gazzella la giovanissima Lori, oggi 58enne, insieme all’amica Sable Star cominciò a frequentare il Sunset Strip ed il Rodney Bingenheimer’s, templi del rock di quegli anni, dove i Led Zeppelin, Bowie, the Who, Rolling Stones, Beatles e tante altre stelle del rock cominciavano ad affermarsi e a segnare, da lì a poco, la storia della musica.
Lingerie super colorata, zeppe, boa di struzzo al collo, maglie a rete, pantaloni a zampa d’elefante super attillati, T-Shirts variopinte questo era l’abbigliamento che Lori usava per farsi notare tra la folla dei concerti. “Fuggivo di casa il sabato sera perchè mia madre lavorava tutta la notte in un ristorante”– racconta Lori – “Ero solo una ragazzina ma avevo già le idee molto chiare”. Fu così che Lori una sera conosce David Bowie: “Avevo baciato solo qualche coetaneo, ma ero ancora vergine. Chi non avrebbe voluto avere David come primo uomo nella vita?”. La rock star “rapisce” Lori letteralmente e la porta nel suo hotel, successivamente si rivedono ancora ma è Jimmy Page che colpisce ancora di più la giovanissima Lori. Ed è proprio lui, quello che poi sarà definito uno dei chitarristi più importanti, influenti e versatili della storia del rock, che la fa innamorare all’istante. Lei ha solo 15 anni ed il chitarrista dei Led Zeppelin, da vero gentiluomo, chiede alla madre di Lori il permesso per poter stare insieme a lei. “Diceva che ero il suo giovane angelo”– dichiara Lori – “Lo seguivo nei suoi spostamenti, attendendolo in hotel. La mia intera vita era per lui, non potevo più frequentare la scuola perchè ero troppo impegnata a seguire Jimmy”. Viaggiò per oltre un anno insieme alla band ed ispirò il brano “Sick Again”, uno tra i più grandi successi dei Led Zeppelin.

Un giorno però la giovanissima Lori, invita la sua amica groupie Bebe Buell (successivamente madre di Liv Tyler, avuta con il frontman degli Aerosmith, Steven Tyler) e le fa prendere una camera accanto alla sua nello stesso hotel in cui soggiornava con Jimmy. Ma la stessa notte, entrando nella stanza dell’amica, scopre lei e Jimmy a letto insieme. E’ la fine della loro storia d’amore, e la piccola Lori comincia a frequentare Mick Jagger, nonostante il cuore in mille pezzi. La bella Lori inizia la carriera di modella, tra feste e divertimento: “Sono stati anni meravigliosi, non li scorderò mai” dichiara. E alla lista si aggiunge anche Iggy Pop che ha inventato lo “Stage Diving” o tuffo dal palco.

La bellissima Lori ha raccontato di aver vissuto esperienze meravigliose, di aver “assaggiato” il sapore sfavillante del mondo del rock, assaporando la propria femminilità attraverso le copertine delle riviste e vivendo nottate ribelli, tra sesso e musica leggendaria.
Come diceva il grande Frank Zappa: “Se non hai una Groupie intorno vuol dire che non stai facendo sul serio”.

maddox_2

Barbara Cialdi

Related Post