Francesca Garolla – Tu Es Libre
8 Gennaio 2018
Pitti Uomo 93: le nuove proposte
11 Gennaio 2018

By Barbara Cialdi
10 Gennaio 2018

Ikigai è una parola giapponese, o meglio un concetto, che può essere tradotto con “qualcosa per cui vivere” o “una ragione per esistere”. In altre parole, un motivo per alzarsi la mattina, uno scopo di vita, un obiettivo per aprire gli occhi ogni giorno con il sorriso. Tutti noi in realtà siamo possessori (consapevoli o meno) di un Ikigai, anche se spesso non ne siamo a conoscenza e molti di noi dichiarano di non avere veri motivi per essere felici o soddisfatti della propria vita. Molte volte occorre anche tutta un’ intera esistenza per scoprirlo, sempre che venga fatto un vero e minuzioso lavoro di introspezione all’interno di noi stessi, prestando attenzione alle più intime emozioni ed attitudini per capire quale sia la propria strada e permettere quindi alla felicità di esplodere dentro di noi. Il tempo è irrilevante ma una cosa è certa: vale sempre la pena di mettersi alla ricerca del proprio Ikigai, poiché esso ha il dono di farci comprendere il senso della nostra vita.

L’origine dell’Ikigai proviene quindi dal Giappone, più precisamente dall’isola di Okinawa, luogo in cui si trova una comunità di abitanti con un tasso di longevità tra i più alti al mondo. Molti sono i fattori che permettono a questo popolo di vivere così a lungo ed in armonia: una dieta sana, uno stile di vita adeguato ed il poco stress sono fattori imprescindibili, ma di certo è l’Ikigai ad avere un vero e proprio ruolo determinante per la loro felicità, poiché attraverso questo corpo e mente subiscono effetti positivi.

Quattro sono i punti salienti nella filosofia dell’Ikigai:
– Ciò che si ama;
– Ciò che gli altri amano di noi;
– Ciò che sappiamo fare;
– Ciò che sappiamo fare per il mondo.

Quando questi quattro aspetti sono tutti in armonia tra loro ci sentiamo soddisfatti ed appagati e possiamo dichiarare di avere trovato il nostro Ikigai. Quando, invece, anche solo uno di questi elementi trova un punto di contrasto con gli altri, beh, è segno che dobbiamo rivedere le nostre scelte di vita e trovare il modo di riequilibrare le nostre azioni ed i nostri pensieri. Per esempio, se ciò che piace a noi rappresenta qualcosa che ci allontana dagli altri è necessario far conoscere meglio il nostro punto di vista per poter azzerare le distanze o, al contrario, se gli altri ci amano molto ma noi stessi abbiamo poca stima della nostra persona occorrerà guardarsi bene dentro per capire ciò che ci piace davvero e diventare ciò che siamo, senza per questo scontentare il prossimo. Scoprire l’Ikigai, infatti, non è una forzatura, ma un processo naturale e fluido su di sé, per arrivare spontaneamente alle proprie inclinazioni che porteranno al nostro bene.