Tibi
24 Marzo 2015
attilio fontana intervistato da fabrizio imas
Attilio Fontana
26 Marzo 2015

Un affascinante viaggio tra le locations più amate dai grandi nomi del Cinema e dell’Arte.

locations_1Viaggiare è bello. Lo sanno bene le Star, quelle di ieri e quelle di oggi. Ma quali erano le mete preferite dai personaggi famosi che hanno segnato la storia del Cinema, dell’Arte o della Musica? I divi di oggi preferiscono ritirarsi su isole sperdute o a bordo di lussuose imbarcazioni, lontani dalla folla e dai paparazzi, mentre le grandi celebrità del passato avevano una concezione completamente diversa per assaporare vacanze e pause lavorative scegliendo solo ed esclusivamente Hotels da sogno. Ebbene, niente ville, nè yachts o resorts: l’hotel era la scelta per trascorrere momenti di puro relax o sfrenata mondanità, a seconda dei desideri di quel momento.

locations_2

Elizabeth Taylor amava soggiornare al Gstaad Palace, meraviglioso hotel tra le Alpi Svizzere che ha da poco festeggiato i 100 anni di attività. Luogo amato anche da Roger Moore, Richard Burton e Madonna, vanta cinque ristoranti, una SPA e due piscine, con una meravigliosa vista sulle montagne . Lo stilista Emilio Pucci prediligeva sedersi a bordo piscina del mitico Pellicano Hotel di Porto Ercole in Toscana, in provincia di Grosseto, che ancora oggi resta uno dei luoghi più lussuosi al mondo, scelto da moltissime stars del cinema o del mondo della musica grazie anche alla superba cucina e, per sfuggire alle noie della celebrità, incastonato nelle rocce e nascosto ad occhi indiscreti. La giovanissima Jane Fonda adorava La Colombe d’Or in Saint Paul de Vence che vanta fin dal 1920 – data della sua inaugurazione- ospiti illustri come i grandi pittori Picasso, Mirò, Chagall. Un luogo costruito tra le colline della bassa Francia, pieno di profumi della vicina Costa Azzura, ha stregato anche la nostra Sophia Loren che spesso frequentava anche l’Hotel Alfonso XIII di Siviglia, insieme alla super diva francese Brigitte Bardot e alla principessa Grace Kelly. Antichissime le decorazioni, che ancora oggi restano leggendarie, all’interno della famosa Suite Reale che regala emozioni fiabesche con due bagni, una sala da pranzo ed un ufficio.

locations_4

E ancora, cosa dire del Bradutti Palace Hotel a St. Moritz, luogo favorito di Audrey Hepburn, Alfred Hitchcock e Marlene Dietrich? Racchiuso tra le Alpi Svizzere questo hotel è sorto ben 120 anni fa e conta addirittura sette ristoranti con vista lago. Una curiosità che si serve all’interno del lussuoso Bar è il The 1.2. Carat Cocktail , così chiamato perché contiene un vero diamante grezzo. Lusso sfrenato da bere e non solo.

locations_3

Non poteva mancare la Costiera Amalfitana che a Ravello,in provincia di Salerno, con vista mozzafiato sul Mediterraneo, vanta il Belmond Hotel Caruso, ricavato da un palazzo del Secolo XI tanto amato da Romy Schneider, Greta Garbo e Jackie Kennedy. L’hotel, ancora oggi, in onore di quest’ultima propone pacchetti personalizzati chiamati “Jackie O-style ” con i quali gli ospiti possono ripercorrere gli itinerari della first lady americana, tra spiagge visitate e ristoranti da lei apprezzati. Fu proprio qui che Jackie incontrò Gianni Agnelli e nacque una delle più memorabili lovestory di sempre.

Luoghi a dir poco affascinanti, ricchi di storia ed eleganza, buon gusto e autenticità che hanno segnato la storia e sono entrati nella classifica dei sei migliori hotels in Europa amati dal jet set internazionale. Quante verità sono custodite tra le mura di questi lussuosi hotels? Tra ricordi e leggende di un tempo scintillante che fu…

Barbara Cialdi